John McTiernan contro Mad Max e i cinecomics: "roba da fascisti"

Il regista di Die Hard ha svelato i motivi per cui detesta Captain America e i lungometraggi ricchi d'azione.

Il regista John McTiernan, autore di Die Hard, non ha apprezzato Mad Max: Fury Road, il film diretto da George Miller che ha conquistato ben sei Oscar. Durante una recente intervista rilasciata al magazine Premiere, il filmmaker ha infatti commentato il lungometraggio con protagonista Tom Hardy in questo modo: "Pffff... un prodotto aziendale".
McTiernan ha poi criticato aspramente i film tratti dai fumetti che pensa siano realizzati da fascisti e in cui ci sono scene d'azione ma in cui non viene dato spazio agli esseri umani.

Leggi anche: Mad Max: Fury Road, i folli commenti sugli spray argento su Amazon

Il regista, inoltre, non riesce a vedere nessun film d'azione per un motivo preciso: "Mi fanno arrabbiare nel momento in cui iniziano. Il culto dell'iper mascolinità americana è una delle cose peggiori accadute al mondo negli ultimi cinquanta anni. Centinaia di migliaia di persone sono morte a causa di questa stupida illusione. Quindi come è possibile guardare un film chiamato Captain America?".

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

John McTiernan contro Mad Max e i cinecomics:...
Gabriele Muccino su Captain America: Civil War: "B movie per dementi"
Mad Max: Fury Road - Uno spettacolare video mostra il lavoro sul set
Privacy Policy