Joe Dante, Luciano Ligabue e Liliana Cavani in giuria a Venezia 66

Giuria composita e variegata per questa edizione del festival lagunare. Accanto al Presidente Ang Lee vi saranno, infatti, i giurati Joe Dante, Luciano Ligabue, Sandrine Bonnaire, Liliana Cavani e Anurag Kashyap.

Cinque nuovi giurati entrano nella Giuria internazionale del concorso della 66. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica - presieduta dal regista due volte Leone d'oro Ang Lee - che assegnerà i Premi ufficiali nell'edizione che avrà luogo dal 2 al 12 settembre 2009, diretta da Marco Müller e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta. Le personalità chiamate a far parte della Giuria internazionale Venezia 66, presieduta dal regista Ang Lee, sono: l'attrice Sandrine Bonnaire, una delle più importanti interpreti del cinema francese, protagonista del film Leone d'oro Senza tetto né legge (1985) di Agnès Varda, e Coppa Volpi nel 1995 per Il buio nella mente di Claude Chabrol; la regista Liliana Cavani, cineasta e intellettuale di riferimento del cinema italiano e protagonista più volte a Venezia fin dagli esordi con Primo piano: Philippe Petain, processo a Vichy (Premio Leone di San Marco per il miglior teledocumentario, 1965) e col primo lungometraggio Francesco d'Assisi (1966); il regista statunitense Joe Dante, grande innovatore anticonformista del cinema hollywoodiano e maestro del cinema fantastico (The Howling - L'ululato, Gremlins, Small Soldiers) e nel 2004 "padrino" della retrospettiva veneziana "Italian Kings of the Bs"; il regista e sceneggiatore Anurag Kashyap, fra i massimi esponenti del cinema indiano contemporaneo (Black Friday e il grande successo di quest'anno Dev D); il cantautore, scrittore e regista Luciano Ligabue, una delle personalità chiave della cultura pop italiana, autore nel 1998 del film-culto fra i giovani Radiofreccia, presentato a Venezia e vincitore di tre David di Donatello e due Nastri d'Argento.

Nella serata conclusiva della Mostra (12 settembre 2009), la Giuria Internazionale Venezia 66 assegnerà ai lungometraggi in concorso i seguenti premi: il Leone d'Oro per il miglior film, il Leone d'Argento per la migliore regia, il Premio Speciale della Giuria, la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile, la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile, il Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente, l'Osella per il miglior contributo tecnico, l'Osella per la migliore sceneggiatura. Negli ultimi anni le giurie del concorso hanno premiato con il Leone d'Oro: Il segreto di Vera Drake di Mike Leigh (2004), I segreti di Brokeback Mountain di Ang Lee (2005), Still Life di Jia Zhang ke (2006), Lussuria - Seduzione e tradimento di Ang Lee (2007) e The Wrestler (2008) di Darren Aronofsky.

Joe Dante, Luciano Ligabue e Liliana Cavani in...
Privacy Policy