Joan Allen nel buon matrimonio di Stephen King

L'attrice sarà protagonista dell'adattamento del racconto horror di King Un bel matrimonio, contenuto nella raccolta Notte buia, niente stelle.

Mentre ferve l'attività sul set di Carrie, remake del cult di Brian De Palma tratto dal romanzo d'esordio di Stephen King, una nuova opera del mago del brivido prende la via del grande schermo. Nel 2010 King ha pubblicato la sua settima antologia, Notte buia, niente stelle, contenente quattro racconti il cui fil rouge è la violenza nei confronti delle donne. L'ultimo dei quattro racconti, intitolato Un bel matrimonio, diventerà un film diretto da Peter Askin che vedrà protagonista la star Joan Allen.

In A Good Marriage la Allen si calerà nei panni di Darcy, una donna sposata da più di venticinque anni, madre di due figli, la quale scopre all'improvviso di aver vissuto la propria esistenza a fianco di un serial killer. La donna dovrà scegliere se tenere unita la propria famiglia nonostante tutto o far pagare al marito le colpe commesse. A firmare la sceneggiatura del film sarà Stephen King in persona che, dopo Cimitero vivente e L'occhio del gatto, tornerà ad adattare un proprio racconto. Tra l'altro King e Peter Askin sono amici di vecchia data e di recente hanno messo su insieme un musical intitolato Ghost Brothers of Darkland County.

Joan Allen è attualmente sui nostri schermi nei panni di Pam Landy nel thriller The Bourne Legacy.

Joan Allen nel buon matrimonio di Stephen King
Privacy Policy