Star Wars: Il risveglio della forza

2015, Fantascienza

J.J. Abrams ha detto basta ai remake e reboot!

Il regista e produttore dimostra una certa insofferenza verso le produzioni seriali e denuncia la sua voglia di cambiamento.

Dopo averlo trasformato in un vero e proprio marchio di fabbrica, J.J. Abrams sembra essersi stancato di essere associato a remake, reboot e rilanci di saghe. Il regista e produttore responsabile del nuovo Star Trek franchise, di Mission: Impossible III e Star Wars: Il risveglio della forza vorrebbe dedicarsi ad altri progetti, progetti originali.

Nel corso di una recente intervista, l'autore e produttore ha ammesso il desiderio di un cambio di passo: "Sono fortunato a potermi dedicare alle cose che ho amato fin da ragazzino. Anche Westworld, di cui sono produttore, è una di queste. Ma non ho voglia di continuare così. Credo di aver fatto abbastanza e di essere pronto a concentrarmi su idee originali di cui forse un giorno qualcuno vorrà fare un remake".

Leggi anche: Star Wars, Creed, Jurassic World e la nuova tendenza di Hollywood: i reboot/sequel. E del perché funzionano.

Il regista ha, inoltre, sottolineato come gli storyteller debbano evitare di restare nella loro comfort zone per dedicarsi a progetti nuovi: "Credo che se si racconta una storia che non va a evolversi, non introduce niente di rilevante, non crea una nuova mitologia o ne estende una precedente, allora il remake diventa un errore".

Scommettiamo che J.J Abrams ha già in mente nuovi progetti su cui lavorare. Non ci resta che attendere per scoprire cosa sfornerà prossimamente.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

J.J. Abrams ha detto basta ai remake e reboot!
Star Wars, J.J. Abrams: "Ecco perchè avrei voluto girare l'episodio VIII"
J.J. Abrams: Le tappe fondamentali del nuovo imperatore di Hollywood
Privacy Policy