Jeremy Renner sarà Julian Assange?

Il nuovo interprete della Bourne saga potrebbe abbandonare momentaneamente l'action per calarsi nei panni del fondatore di WikiLeaks in un biopic targato DreamWorks.

Dopo l'exploit di Wikileaks e i conseguenti problemi giudiziari legati all'attività di diffusione di documenti top-secret, Julian Assange è divenuto una star mediatica e si è parlato in più occasioni di pellicole dedicate alla sua vita. Per il momento nessuno di questi progetti si è concretizzato, ma ora la situazione potrebbe cambiare. La DreamWorks avrebbe infatti contattato Jeremy Renner per affidargli il ruolo di protagonista in un biopic dedicato ad Assange che potrebbe essere diretto dal regista di Twilight Bill Condon. Un paio di settimane fa lo sceneggiatore di West Wing Josh Singer è stato ingaggiato per firmare lo script che sarà basato su due libri: Inside WikiLeaks: My Time with Julian Assange at the World's Most Dangerous Website di Daniel Domscheit-Berg e WikiLeaks: Inside Julian Assange's War on Secrecy di David Leigh e Luke Harding. L'idea dello studio è quella di usare i due saggi come fonti per evitare di acquisire i diritti direttamente da Assange.

Ancora non sono giunte conferme del rumor da parte della DreamWorks né dello stesso Jeremy Renner, il quale si sta godendo una fase della carriera particolarmente felice. Dopo l'exploit del blockbuster The Avengers, presto lo rivedremo nell'attesa spy story The Bourne Legacy, quarto capitolo del Bourne franchise.

Jeremy Renner sarà Julian Assange?
Privacy Policy