Brothers

2009, Drammatico

Jennifer's Body, Brothers e The Informant: ecco i nuovi trailer

Dall'orrore di Jennifer's Body al dramma dei reduci di guerra di Brothers, passando per la spy-comedy di impegno civile The Informant: ecco i nuovi trailer on line.

Finalmente è on line il primo, eccitante trailer dell'atteso horror targato 20th Century Fox, il bollente Jennifer's Body. Il film, ambientato in un liceo americano, vede protagonista la sensuale Megan Fox nei panni di una bella adolescente posseduta da un demone che la spinge a divorare (in tutti i sensi) i compagni di scuola che le capitano sotto le grinfie. Ad affiancare la star in ascesa, protagonista del blockbuster Transformers - La vendetta del caduto, attualmente nelle nostre sale, è l'angelica Amanda Seyfried. La caustica pellicola è firmata dalla brillante Diablo Cody, autrice di Juno, che torna a collaborare col regista Jason Reitman, qui in veste di produttore. Come previsto il trailer si apre sulla lasciva Megan Fox che emerge dalle acque di un lago ammiccando al pubblico. Seguono immagini della perfetta cheerleader americana che attraversa i corridoi del liceo sfoderando con grazia i suoi capelli perfetti, i suoi denti perfetti e il suo corpo da favola dentro il quale si nasconde il male. La seconda parte del trailer sfocia nel più classico dei look orrorifici preannunciando il bagno di sangue che ci attende a causa della perfida Megan. Amanda Seyfried veste (incredibilmente) i panni dell'amica bruttina e un po' sfigata che viene catapultata nel turbine malefico di sangue e orrore provocato dalla bella Megan. Non mancano i tocchi di humor tipici di Diablo Cody che sicuramente aggiungeranno pepe in una pellicola che, fin dalle prime immagini, si preannuncia già abbondantemente piccante.

Jennifer's Body - Trailer


Di tutt'altro tenore il tono del trailer di Brothers, dramma crepuscolare che vede al centro del plot un triangolo amoroso tra due fratelli, interpretati da Jake Gyllenhaal e Tobey Maguire, e la dolce Natalie Portman. Il film, diretto dal veterano inglese Jim Sheridan, è il remake del danese Non desiderare la donna d'altri, diretto nel 2004 da Susanne Bier, che in patria fece molto scalpore per il tema trattato. Brothers infatti, vede protagonista Sam Cahill (Tobey Maguire), un soldato con una carriera militare ben avviata e una bella famiglia composta dalla moglie (Natalie Portman) e dalle due figlie. Quando Sam, in missione in Afghanistan, viene dichiarato scomparso, tra la moglie e il giovane e scapestrato cognato (Jake Gyllenhaal) scatta l'inevitabile relazione, ma il ritorno di Sam a casa farà precipitare la situazione. Il trailer ci permette di gettare uno sguardo sulle intense performance attoriali degli interpreti che ci attendono, in particolare su Jake Gyllenhaal, interprete in costante crescita che qui riesce a dare credibilità a un poco di buono pronto a cambiare lentamente la propria natura per prendersi carico delle responsabilità che una famiglia comporta. Inutile dire che il ritorno del reduce di guerra Tobey Maguire imprimerà una svolta drammatica alla situazione, sconvolgendo il precario equilibrio instauratosi dopo la sua scomparsa.

Brothers - Trailer


Un Matt Damon baffuto e sovrappeso ci accoglie nel trailer di The Informant, nuova pellicola di impegno civile diretta dal regista Steven Soderbergh. Il film ricostruisce la vera storia di Mark Whitacre, biochimico americano che nel 1992 denunciò all'FBI un accordo fra multinazionali per fissare il prezzo della lisina, additivo alimentare estratto dal mais. Successivamente Whitacre divenne un informatore dell'FBI, procurando centinaia di ore di registrazioni audio e video che hanno aiutato a sgominare il più grande cartello della storia, costringendo l'azienda colpevole a pagare un'ammenda di 100 milioni di dollari. A causa di un furto di nove milioni di dollari ai danni della stessa azienda per cui lavorava, Whitacre finì in carcere poco dopo i suoi datori di lavoro. Il trailer del film vira decisamente verso il comico evidenziando gli aspetti più divertenti della vicenda grazie a un montaggio brillante e a momenti di ironia basati soprattutto sulla dabbenaggine del protagonista, interpretato da Damon, che pare non rendersi conto fino in fondo del broglio di cui è entrato a far parte e che alla fine farà le spese della propria stupidità con la prigione. Già si preannuncia uno one-man show di Damon che, con questa interpretazione (e con la conseguente traformazione fisica tanto amata dall'Academy), potrebbe puntare a qualche riconoscimento personale. Per vedere il nuovo pamphlet diretto da Soderbergh dovremo attendere fino al 13 novembre, giorno in cui The Informant arriverà nelle sale italiane.

The Informant - Trailer

Jennifer's Body, Brothers e The Informant: ecco i...
Privacy Policy