Jason Lee star per Second Sight

La produzione ha scelto il leader per il remake della serie inglese firmato da Michael Cuesta e Carol Mendelsohn.

L'ex protagonista di My Name Is Earl, Jason Lee, è al timone di comando di Second Sight, potenziale dramma della CBS basato su una serie inglese omonima del 2000. Descritto come un thriller gotico-psicologico, il pilot illustra le vicende di Tanner (Lee), Detective di punta del Dipartimento di Polizia di New Orleans, e del suo preoccupante segreto: l'uomo è afflitto da un disordine oculare i cui sintomi principali sono una serie di orribili allucinazioni e incubi estremamente vividi. La malattia non è degenerativa e Tanner non perderà la vista per questo, ma dovrà trovare un modo per convivere con questi inaspettati e logoranti "segnali del subconscio"; tuttavia il Detective imparerà a usare questo singolare collegamento con i suoi più profondi processi mentali come strumento per risolvere i crimini più complessi.

Nella serie originale il ruolo del protagonista è di Clive Owen e a differenza della versione americana, Tanner è destinato a diventare cieco. Il remake verrà diretto da Michael Cuesta che ha firmato lo script insieme a suo fratello Gerald, mentre Carol Mendelsohn, Julie Weitz, Paula Milne e Nick Reed sono presenti come produttori esecutivi. Lee ha da poco terminato le riprese per Behaving Badly, una commedia con Cary Elwes e Dylan McDermott.

Jason Lee star per Second Sight
Privacy Policy