Bad Words

2013

Jason Bateman si dà alla regia

Il simpatico protagonista di tante commedie passa dietro la macchina da presa per narrare la storia di un trentenne che partecipa a un concorso di spelling.

La carriera di Jason Bateman è decisamente longeva. All'età di dodici anni abbiamo fatto la sua conoscenza nei panni di James Cooper Ingalls nella serie tv La casa nella prateria e a partire dall'adolescenza abbiamo imparato ad apprezzare la sua verve comica sul piccolo e grande schermo. Bateman detiene il record del più giovane membro mai entrato a far parte della Directors Guild of America, dal momento che ha diretto un episodio di Valerie's Family quando aveva appena vent'anni, ma non ha ancora diretto un lungometraggio tutto suo. Ora che è arrivata la maturità le cose stanno per cambiare. Il simpatico attore si prepara a mettersi dietro la macchina da presa per dirigere una commedia indie intitolata Bad Words che lo dovrebbe vedere anche tra gli interpreti. Al centro del plot vi è un trentenne pessimista che tenta di dare una svolta alla propria vita partecipando a un concorso nazionale di spelling.

La compagnia di Bateman, la DumbDumb, gestita insieme al collega Will Arnett, produrrà il film finanziato dalla Darko Entertainment. La sceneggiatura è stata firmata da Andrew Dodge e ha fatto parte della Black List 2011.
Jason Bateman è al momento impegnato sul set della commedia Identity Thief, dove è affiancato da Melissa McCarthy e Jon Favreau.

Jason Bateman si dà alla regia
Privacy Policy