Jane Got a Gun: lascia Jude Law, arriva Gavin O'Connor

Trovato il regista che rimpiazzerà Lynne Ramsay, si apre la crisi 'Jude Law'. La star inglese abbandona la produzione a causa dell'avvicendamento alla regia.

Non cessa il caos sul set del western Jane Got a Gun. Dopo il boicottaggio della regista Lynne Ramsay, che non si è presentata il primo giorno di riprese lasciando di stucco interpreti e tecnici, il film trova un nuovo regista, ma contemporaneamente perde una delle sue star. Ma andiamo con ordine. Per non perdere tempo e denaro Natalie Portman e il co-produttore Scott Steindorff si sono immediatamente messi alla ricerca di un nuovo regista e hanno stretto un accordo con l'autore di Warrior Gavin O'Connor. Le riprese possono finalmente prendere il via in New Mexico, mentre trapela un rumor che indicherebbe in un'accesa lite tra lo stesso Steindorff e Lynne Ramsay la ragione che ha spinto la cineasta ad abbandonare la produzione.

Tutti pronti a partire? No, perché un'altra tegola cade sulla testa della produzione. Dopo l'abbandono di Michael Fassbender, dovuto a ragioni lavorative, e l'arrivo di Jude Law, un nuovo terremoto scuote il cast. A causa dell'abbandono di Lynne Ramsay, anche Jude Law lascia. Per il momento, a fianco della Portman, resta confermata la presenza di Joel Edgerton e Rodrigo Santoro, mentre si apre la caccia a un nuovo interprete.

Jane Got a Gun: lascia Jude Law, arriva Gavin...
Privacy Policy