James Gunn ha già girato i prossimi camei di Stan Lee nei film Marvel

Il regista de I Guardiani della Galassia ha concentrato in una sola giornata numerose riprese con Stan Lee, rivelando in un'intervista pregi e difetti della leggenda dei fumetti.

Cristiano Ogrisi

James Gunn, il regista di Guardiani della Galassia 2, ha girato diversi camei di Stan Lee per tutti i prossimi film della Marvel.

Leggi anche: Excelsior! Alla ricerca dei camei di Stan Lee nei film e nelle serie Marvel

Secondo Scott Derrickson, regista dell'ultima fatica del MCU Doctor Strange:

"Per un uomo di 93 anni è impegnativo stare un giorno intero sul set cinematografico per girare. James Gunn ha diretto quattro camei in un solo giorno e per ogni ripresa mi mandava un fotogramma chiedendo se andasse bene"

Derrickson ha dichiarato che non ha mai effettivamente incontrato Stan Lee fino al giorno della premiere del film, ma la leggenda dei fumetti aveva già dato il suo benestare al progetto in anticipo: "Abbiamo parlato al telefono e mi ha cotto a puntino. Ma alla fine della conversazione era molto felice"

James Gunn ha dichiarato che dirigere Stan Lee nei suoi cameo nei film della Marvel è stato uno dei momenti più divertenti che abbia mai avuto su un set:

"Ci sono poche persone al mondo che ammiro e amo più di Stan Lee. Anche se ama rompere le palle a me e in generale a tutti quanti. L'ho presentato personalmente a Tom Holland (il nuovo Spider-Man) e lui gli ha detto 'Tutti dicono che sei fantastico. Personalmente, non mi sembra'."

Iron Man 3: il cameo di Stan Lee

Ha poi minimizzato sulla quantità di riprese:

"In verità, mi ricordo di averne fatti solo tre, uno è stato girato da qualcun'altro. E probabilmente il terzo che ho fatto non è ciò che vi aspettate."

Dopo Doctor Strange, la Marvel rilascerà nel 2017 Guardiani della Galassia 2, Spider-Man: Homecoming e Thor: Ragnarok.

James Gunn ha già girato i prossimi camei di Stan...
Guardiani della Galassia 2: Gunn parla dell'importanza dei personaggi femminili
Guardiani della Galassia, un film per Nebula?
Privacy Policy