The Garden of Last Days

2016

James Franco abbandona The Garden of Last Days

L'attore ha deciso di rinunciare al progetto a causa di divergenze creative ed economiche con la produzione.

Tra i vari progetti che vedevano coivolto l'eclettico James Franco vi era il drammatico The Garden of Last Days, adattamento del romanzo di Andre Dubus III Il giardino delle farfalle notturne. Ora, a meno di due settimane dall'inizio delle riprese, Franco ha deciso di abbandonare il progetto. Il primo ciak non verrà battuto, come previsto, il 10 luglio a New York a causa di un disaccordo economico e creativo tra James Franco e i finanziatori della Millenium. La star de Il trono di spade Emilia Clarke era stata ingaggiata per interpretare April, la protagonista della storia che, per il momento, non verrà più narrata.

La storia di The Garden of Last Days è ambientata in Florida nel 2001. April è una spogliarellista costretta a portare con sé al lavoro la figlia Franny di tre anni, perchè la baby-sitter non è disponibile e lei non sa a chi lasciare la piccola. Quando April arriva nel locale, tutto appare come sempre: il tintinnio dei bicchieri, la musica rock del deejay, gli schiamazzi degli uomini a ridosso del palco... Tranne per quel nuovo cliente: Bassam. È diverso dagli altri, fa strane domande sulla vita di April ed è più interessato ai suoi occhi che al suo corpo. Però la paga bene e April gli dedica più tempo del solito. Qualche minuto di troppo, forse. Perché Franny sparisce dall'ufficio del capo, dove April l'aveva lasciata. Solo AJ, un habitué del club che è appena stato buttato fuori dal locale, sente il pianto della piccola. Il ricordo doloroso di suo figlio, che AJ per legge non può più vedere, riaffiora violentemente. L'uomo vorrebbe farla smettere di piangere, ritrovare la madre di Franny, proteggerla, ma è anche arrabbiato, ubriaco, non ragiona e anziché trovare una soluzione finisce per cacciarsi in un guaio più grosso di lui.

James Franco abbandona The Garden of Last Days
Privacy Policy