James Cameron racconta il Cirque du Soleil

Ambizioso e spettacolare progetto 3D per il regista di Avatar che utilizzerà la tecnologia tridimensionale per magnificare l'universo creativo del Cirque du Soleil.

Dopo la monumentale ricerca tecnologica compiuta per Avatar, James Cameron aveva promesso che avrebbe sfruttato i risultati ottenuti per dar vita a numerosi progetti tridimensionali legati o meno alla saga di Pandora. Ecco che Cameron ha appena sancito un accordo col Cirque du Soleil, con Andrew Adamson (regista di Shrek e vissero felici e contenti e dei primi due capitoli della saga di Narnia) e con la Reel FX Entertainment per sviluppare e produrre alcuni progetti 3D ispirati all'universo creativo del Cirque du Soleil. Questa nuova esperienza tridimensionale unirà la visione di Cameron e Adamson col fine di catturare ed espandere l'esperienza live delle spettacolari esibizioni degli artisti del Cirque in una forma d'arte che superi ogni immaginazione e che fonda tecnologia 3D, narrazione creativa e performance live.

Il primo progetto frutto di questa partnership, già in produzione, sarà un lungometraggio scritto dal regista Andrew Adamson. James Cameron si occuperà della produzione esecutiva, mentre la Reel FX Entertainment, guidata da Ed Jones e Cary Granat, produrrà al fianco della Cirque du Soleil Images. La premessa creativa del film, ancora privo di titolo, è molto semplice: vi sono mondi al di là dei sogni, dell'illusione e dell'immaginazione in cui gli uomini sono capaci di tutto, in cui le regole dell'amore e tutto ciò che sgorga dall'animo umano è incredibilmente reale. "Lavorare col team del Cirque du Soleil è stata una delle esperienze più incredibili della mia carriera" ha dichiarato Cameron. "Per anni sono stato un fan sia della loro celebrazione delle capacità del corpo umano sia della loro incredibile immaginazione nel tratteggio di personaggi, costumi e musiche. Hanno costruito un marchio globale e questa per me è un'opportunità unica di far conoscere l'esperienza del Cirque du Soleil a un pubblico più vasto grazie alla magia del 3D. Le immagini che abbiamo girato sono sconvolgenti e so che Andrew Adamson le farà fluire in un sogno visivo che catturerà il pubblico di ogni età e di ogni parte del mondo".

James Cameron racconta il Cirque du Soleil
Privacy Policy