It

2017, Horror

It: Andres Muschietti annuncia la fine delle riprese del film

Il regista ha condiviso online due immagini dei giovani protagonisti salutandoli dopo aver concluso il lavoro sul set.

Il regista Andres Muschietti, pochi giorni fa, ha condiviso online delle immagini che ritraggono gli interpreti del Club dei perdenti durante l'ultimo giorno di lavoro dei giovani attori sul set della prima parte di It, il nuovo adattamento del romanzo scritto da Stephen King.
A combattere il malvagio Pennywise (Bill Skarsgård) sul grande schermo saranno Jaeden Lieberher (Bill Denbrough), Jack Grazer (Stan Uris), Finn Wolfhard (Richie Tozier), Jeremy Ray Taylor (Ben Hanscom), Wyatt Oleff (Eddie Kaspbrak), Sophia Lillis (Beverly Marsh) e Chosen Jacobs (Mike Hanlon).

The amazing chosen jacobs. Aka mike hanlon . Thank you for giving so much to this movie. We ll meet again, my friend. @chosenjacobs

Una foto pubblicata da Andy Muschietti (@andy_muschietti) in data: 17 Set 2016 alle ore 16:26 PDT

The great nick hamilton aka the hammer aka henry fucking bowers . Wrapped but not forgotten.

Una foto pubblicata da Andy Muschietti (@andy_muschietti) in data: 29 Ago 2016 alle ore 19:28 PDT

Happy birthday, @jackdgrazer ! Thank you for the magic

Una foto pubblicata da Andy Muschietti (@andy_muschietti) in data: 3 Set 2016 alle ore 11:20 PDT

I'm going to miss you , losers . @jaedenwesley @jackdgrazer @finnwolfhardofficial @jeremyraytaylor @sophialillis @wyattoleff @chosenjacobs

Una foto pubblicata da Andy Muschietti (@andy_muschietti) in data: 18 Set 2016 alle ore 20:10 PDT

Il primo dei due lungometraggi previsti racconterà la battaglia dei ragazzini di Derry contro il male attivo in città, mentre i protagonisti sono alle prese anche con paure personali e bulli.

It arriverà nelle sale americane l'8 settembre 2017 e nel secondo film si mostrerà invece il Club dei Perdenti ormai adulto.

It: Andres Muschietti annuncia la fine delle...
It di Stephen King: nuove foto e sketch dal set del film
It, Pennywise con il nuovo costume: la prima immagine è da brivido
Privacy Policy