Isabella Ragonese e Francesco Bruni ospiti del Premio Amidei

Al via il Premio Amidei che si terrà, come ogni anno nella città di Gorizia. Ospiti, incontri, proiezioni e un concorso per sceneggiatori.

Manca poco all'inizio della grande manifestazione cinematografica goriziana, Premio Internazionale alla miglior sceneggiatura "Sergio Amidei", organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Gorizia - Parco Culturale - e dall'Associazione di Cultura Cinematografica "Sergio Amidei" con la collaborazione dell'Università degli Studi di Udine (DAMS di Gorizia) e con il contributo della Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, che inizierà il 17 luglio e quest'anno sarà arricchita da una serie sempre più numerosa di preziose retrospettive e da incontri, tavole rotonde, feste, proiezioni notturne e molti ospiti protagonisti del cinema italiano e internazionale che da quest'anno incontreranno la stampa ogni giorno in uno spazio appositamente allestito.

Sono, già dalla scorsa settimana, ufficialmente chiuse le domande di accredito per il Festival. Un centinaio di studenti provenienti dalle varie università italiane, da Napoli a Palermo a Milano, Roma, Bologna, Torino e Venezia potranno trascorrere tre intense giornate nella città di Gorizia all'insegna del cinema e, da quest'anno, avranno anche la possibilità di accedere gratuitamente a tutti i musei cittadini e di mangiare, bere e fare acquisti in uno dei tanti locali e negozi convenzionati con l'Amidei, attraverso l'iniziativa "Food & Drink".
Infatti, da questa nuova edizione del Premio Amidei, oltre alle moltissime proiezioni e incontri con i protagonisti del cinema, le serate del Festival si arricchiranno con una serie di appuntamenti, convivi e incontri, tutti nel segno del cinema e della musica . Concerti e esibizioni live di vjs faranno da sfondo, o meglio, da colonna sonora a tutto il festival. Animando e coinvolgendo così l'intera città nel clima di festa che solo una maratona del cinema come quella in programma ogni estate con il Premio "Sergio Amidei" può regalare.

Gli appuntamenti abbinati all'aperitivo si terranno a partire dalle 19 e avranno per cornice alcuni locali cittadini, a cominciare dal caffè Vittoria, in corte Bratina, all'interno del Palazzo del Cinema di piazza Vittoria. E per rendere ancora più accattivante la proposta dell'"Amidei food & Drink" l'organizzazione ha pensato quest'anno di introdurre la novità delle "tapas": calice e tartina, in perfetto stile goriziano, da gustare ogni sera sia all'osteria "L'Alchimista" di via Garibaldi, sia al Wine Café 1628 - Piazza Grande.

Assieme ai tantissimi giovani che raggiungeranno la città per nutrirsi di cinema e di sceneggiatura, il Festival, per il secondo anno conterà sulla vivace collaborazione degli studenti del Dams e del Master in Scritture per il Cinema che lavoreranno instancabili all'Amideily (giornale quotidiano di informazione e intrattenimento del Festival), che quest'anno sarà distribuito in tremila copie e ai video di backstage realizzati dall' Associazione studentesca Makin'go, che si troveranno ogni giorno in rete sul sito dell'Amidei, su "Youtube" e su "makin'go.org". Inoltre, a partire da giovedì 17 luglio, sarà aperta al pubblico una mostra fotografica allestita nel Palazzo del Cinema, con gli splendidi scatti in bianco e nero di Silvia Profumi che ritraggono i protagonisti della passata edizione del Premio Amidei.

Ma sarà oggi alle 17.00, alla vigilia dell'inaugurazione ufficiale, al Palazzo del Cinema, il primo degli appuntamenti da non perdere dedicati ai bambini con la lettura animata a cura del Molino Rosenkranz, della prima parte del libro di Collodi Le avventure di Pinocchio in versione integrale.

Nel frattempo, i preparativi proseguono per l'attesa inaugurazione di domani che, oltre ad accendere gli schermi con i primi film della retrospettiva dedicata al grande sceneggiatore e teorico ungherese Bela Balazs, i cui film del pre sonoro saranno proiettati con l'accompagnamento al musicale della scuola di musica per il cinema "Sacile School for Music Film", sarà illuminata dalla presenza della bellissima attrice del film Tutta la vita davanti, Isabella Ragonese e dello sceneggiatore del film Francesco Bruni, storico amico del Premio Amidei.

Bruce Springsteen
Per dieci giorni, il Palazzo del Cinema e il Parco Coronini Cronberg saranno protagonisti indiscussi del cinema nazionale ed internazionale, con le proiezioni e gli incontri con autori e registi dal mattino fino a notte inoltrata. Dal 18 infatti avrà inizio la nuova rassegna "La scrittura dell'immaginario. Il cinema di Bruce Springsteen" con una serie di capolavori del cinema americano che hanno influenzato o sono stati debitori alla musica del "Boss", seguirà la rassegna "Italiana Off 2001-2008" che proporrà 13 fra i migliori film "off" italiani degli ultimi anni e avrà, in ben tre tavole rotonde, i registi e gli autori del nostro cinema, a volte nascosto, a volte mal distribuito ma di grandissimo valore artistico; e poi "La fantascienza di Cottafavi", un omaggio ai grandi film televisivi di Cottafavi, tratti da straordinari racconti e romanzi di fantascienza, tra cui: A come Andromeda e La Fantarca. Una serie di appuntamenti imperdibili dunque, tutti ad ingresso gratuito, nella città di Gorizia, pronta ad accogliere centinaia di cultori del cinema da tutta Italia.

Isabella Ragonese e Francesco Bruni ospiti del...

Fonte: comunicato stampa

Privacy Policy