Invideo 2012 ricorda Giuseppe Bertolucci

L'obiettivo di INVIDEO inquadra le Mutazioni critiche nella società che cambia. La XXII edizione, che si terrà a Milano dall'8 al 12 novembre, sarà dedicata a Giuseppe Bertolucci.

In scena a Milano la XXII edizione di INVIDEO, Mostra Internazionale di video e cinema oltre, che si svolgerà dall'8 al 12 novembre p.v. sotto la direzione artistica di Romano Fattorossi e Sandra Lischi. Sessantuno le opere e quindici i paesi coinvolti dalla prestigiosa kermesse, dedicata quest'anno a Giuseppe Bertolucci, regista e intellettuale scomparso prematuramente lo scorso giugno. I trentacinque video della selezione internazionale raccontano la crisi epocale che stiamo vivendo e propongono la creatività quale occasione di cambiamento e nuova consapevolezza. Sono infatti le Mutazioni critiche il fil rouge della mostra, che da oltre vent'anni ci offre il meglio della produzione contemporanea legata alla video arte e alla sperimentazione.

Ricerca, innovazione e ibridazione di forme espressive e media sono le parole chiave di INVIDEO, che per la prima volta quest'anno propone il 3d con le opere di Giuliana Cunéaz, una delle artiste più interessanti per la mescolanza di linguaggi e materie. Molte le tematiche proposte dalle opere in mostra - la disoccupazione, la morte, l'urgenza ambientale, la memoria - e le tecniche utilizzate: dal found footage alla pittura digitale, dalla stop motion alla clay animation (animazione passo uno), dalla fotografia Tilt-Shift alla danza contaminata da effetti digitali e grafici. Come ogni anno incontri con importanti ospiti internazionali arricchiranno il programma: il francese Gérald Assouline presenterà i suoi film fotografici su realtà sociali problematiche, l'austriaca Evelin Stermitz, poliedrica artista impegnata da sempre sugli aspetti del femminile, terrà una conferenza sul ruolo della videoarte dal movimento femminista degli anni 70 ad oggi.

Due gli omaggi dell'edizione 2012: a Giuseppe Bertolucci con un video commemorativo realizzato da Jacopo Quadri e a Robert-Jean Lacombe, vincitore dello scorso anno, per il commuovente spaccato di vita personale e la rappresentazione dell'Africa che offre con le sue opere. INVIDEO quest'anno presenterà in anteprima mondiale l'Aeterna Requiem di Leonardo Carrano: la proiezione esclusiva dell'ultimo episodio Lux aeterna completa il lungo lavoro di trasposizione per immagini dei movimenti della celebre Messa di Mozart. Due lectio magistralis allo IED sull'animazione e le sue tecniche con Donato Sansone e Simone Massi, in programma anche una tavola rotonda sul futuro degli archivi e la loro digitalizzazione nell'era del web 2.0. Per la prima volta dal 2007 saranno due i premi Under 35, che saranno assegnati ad un'artista nazionale e uno internazionale. Per informazioni www.mostrainvideo.com.

Invideo 2012 ricorda Giuseppe Bertolucci

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy