Intelligence: complotti e azione per Raoul Bova su Canale 5

Da stasera la rete ammiraglia Mediaset trasmetterà la nuova serie che vede protagonista Raoul Bova. Accanto all'attore romano ci sono anche Ana Caterina Morariu, Irene Ferri e Massimo Venturiello.

Debutta stasera su Canale 5, il Bourne Ultimatum all'italiana, come è stato definito da Mediaset: Raoul Bova infatti sarà protagonista di Intelligence, nuovo serial di spionaggio prodotto dalla televisione commerciale italiana. Azione, colpi di scena, utilizzo delle più avanzate tecnologie, effetti speciali e alta tensione costituiscono gli elementi caratterizzanti di questa serie, che si propone di tenere il telespettatore con il fiato sospeso fino alla fine.

Ana Caterina Morariu nella fiction Mediaset Intelligence
In Intelligence Bova interpreta Marco Tancredi, un ex militare delle forze speciali
dell'Esercito. Ritiratosi dal servizio in seguito a un grave incidente, il suo unico desiderio è ora quello di vivere in pace, ma una tragedia personale lo costringe a tornare a tornare in azione, e stavolta contro nemici molto più insidiosi di quelli che ha affrontato in passato, perché si annidano nel mondo dei servizi segreti italiani e stanno architettando un piano teso a sconvolgere gli equilibri internazionali. Un piano che Tancredi dovrà sventare, muovendosi in un mondo dove verità e bugie spesso si confondono, e affrontando pericoli sempre diversi, come virus mortali creati in laboratorio e spietati gruppi terroristici.

Francesco Foti interpreta Giovanni Sgrò in Intelligence (foto di Angelo Di Pietro)
Accanto a Bova, nel cast della serie figurano Irene Ferri nel ruolo di Lidia, Ana Caterina Morariu in quello di Giada e Massimo Venturiello, al quale è stato affidato il ruolo di Carlo Fulgieri, capo del dipartimento anti terrorismo. Lidia è la moglie di Marco, e sua ex-psichiatra, che gli è stata accanto dopo l'incidente: una ragazza affascinante, elegante e solare, che sa muoversi con grazia in ogni situazione, sia familiare che lavorativa, eppure ha dei segreti che affioreranno nel corso degli eventi. Giada invece è una degli agenti di Fulgieri, e anche se in apparenza sembra una ragazza fragile, in realtà una professionista esperta, dai nervi d'acciaio, efficiente, pragmatica, sempre aggiornata e instancabile. Oltre a documentarsi con efficienza sulle missioni che le vengono affidate, Giada si distingue anche per la sua elevata preparazione atletica, che le consente di scalare grattacieli, infilarsi negli antri più stretti e sfuggire dalle situazioni più pericolose.
Il personaggio interpretato da Venturiello infine è quello del leader che sa dosare umanità e capacità direttive, capace di appianare i conflitti interni, un uomo positivo che trasmette fiducia, forza e determinazione ai suoi uomini. Allo stesso tempo però Fulgieri è anche un uomo senza scrupoli, uno stratega e un affabulatore capace di qualsiasi cosa pur di difendere lo Stato.

Intelligence: complotti e azione per Raoul Bova...
Privacy Policy