In the Flesh

2013 - 2014

In The Flesh cancellata dopo due stagioni

BBC Three ha annunciato la cancellazione della serie, lasciando così in sospeso molti elementi della storia.

BBC Three ha ufficialmente cancellato la sua serie In the Flesh dopo solo due stagioni. L'emittente britannica ha infatti annunciato via Twitter la decisione e i motivi alla base di questa scelta: "BBC Three è molto orgogliosa della serie, premiata due volte, In The Flesh. Tuttavia, considerando che c'è solo il budget per una serie drammatica originale all'anno sul canale, non ritornerà. Abbiamo amato lo show ma dobbiamo prendere scelte dure per dare spazio a nuove serie e creare l'opportunità di far emergere il talento. Un enorme ringraziamento va allo sceneggiatore, vincitore di un premio BAFTA, Dominic Mitchell, e al cast superbo".

Una scena del centro di riabilitazione per i non-viventi della serie televisiva In the Flesh

Mitchel, il creatore dello show, aveva accolto l'invito dei fan e dato il proprio sostegno alla campagna #SaveInTheFlesh nella speranza che la serie potesse proseguire la storia sul piccolo schermo, tuttavia ha potuto solo accettare la notizia e ringraziare a sua volta la BBC, gli interpreti, la troupe e gli spettatori.

La decisione, infatti, era già da tempo nell'aria in seguito alla notizia che la programmazione della BBC Three si sarebbe trasferita online e ai dati di ascolti poco soddisfacenti registrati dagli ultimi episodi trasmessi. La decisione è però destinata a creare non poca insoddisfazione per i tanti elementi narrativi rimasti in sospeso al termine della seconda stagione che rimarranno quindi insoluti. Mitchell, nel mese di dicembre, si era però dichiarato fiducioso che In The Flesh potesse avere tutte le carte in regola per trovare una nuova collocazione, in streaming o su un'altra emittente. Non resta quindi che attendere per scoprire se l'originale show sia veramente giunto al suo epilogo.

In The Flesh cancellata dopo due stagioni
Privacy Policy