Iron Man 3

2013, Azione

In Iron Man 3 poteva esserci una villain ma l'idea è stata bocciata

Il ruolo affidato a Rebecca Hall avrebbe dovuto avere molta più importanza ma una questione di marketing ha fatto bocciare il progetto.

La Marvel avrebbe deciso di abbandonare l'idea di mostrare sul grande schermo Iron Man affrontare un nemico di sesso femminile.
Il regista del terzo capitolo delle avventure di Tony Stark, Shane Black, ha infatti rivelato: "Il personaggio di Rebecca Hall era stato ideato molto più in grande e a un certo punto l'abbiamo ridotto".

Leggi anche: Perché Iron Man, anzi Tony Stark, è il cuore del Marvel Cinematic Universe

Il filmmaker ha poi proseguito: "C'era una bozza di Iron Man 3 in cui avevamo un problema. Ovvero avevamo un personaggio femminile nel ruolo del villain. Abbiamo concluso lo script e ci hanno dato un appunto in cui si diceva che non era fattibile e quindi abbiamo cambiato idea perché, dopo una consultazione, si era deciso che non si sarebbero venduti i giocattoli perché era una donna... Quindi abbiamo dovuto cambiare l'intera sceneggiatura a causa ddella realizzazione dei giocattoli. Non è stata colpa di Kevin Feige. Era una decisione dell'azienda ma ora non c'è più questo problema".

Ora i Marvel Studios sono infatti più indipendenti e Feige sembra al lavoro sulla creazione di ruoli femminili più importanti e da protagoniste.

In Iron Man 3 poteva esserci una villain ma...
Vedova Nera: la Marvel vuole realizzare un film sul personaggio
Captain Marvel: il personaggio debutterà in Infinity War
Privacy Policy