Il trono di spade: la serie anticiperà i libri di George R.R. Martin

Visti i ritmi di scrittura dell'autore fantasy, gli showrunner sono costretti a proseguire la narrazione superando la trama dei romanzi.

Finora i lettori delle Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R.R. Martin si sono sempre trovati un passo avanti rispetto agli spettatori de Il trono di spade. Seppur con qualche cambiamento, lo show HBO ha seguito la strada tracciata dai romanzi. Ma ora la musica potrebbe cambiare.

Il trono di spade: Jessica Henwick interpreta Nym Sand in una scena del primo episodio

Gli showrunner David Benioff e D.B. Weiss hanno ammesso che ben presto non saranno più i romanzi ad anticipare gli eventi della serie tv, ma accadrà l'esatto contrario. La colpa, se vogliamo defnirla così, è dei ritmi di scrittura di Martin. Lo scrittore, al momento, è concentrato sulla stesura del sesto romanzo, The Winds of Winter, ma come spiegano gli showrunner non è sufficientemente veloce per adeguarsi ai tempi televisivi. "The show must go on" ha spiegato Benioff. "Abbiamo parlato spesso di questo problema con George, sapevamo che prima o poi sarebbe successo così con molta probabilità presto ci ritroveremo al punto verso cui sta andando George (cioè al settimo romanzo, A Dream of Spring). Lungo il cammino ci potrebbero essere una serie di deviazioni, ma stiamo andando verso la stessa destinazione. Non avrei voluto anticipare gli eventi narrati nei romanzi, ma siamo costretti a farlo".

Il trono di spade: Sophie Turner e Aidan Gillen in un episodio della quinta stagione

Benioff e Weiss hanno confermato di conoscere la già la fine dello show, perché gli è stata rivelata da George Martin, e anche se HBO preme per arrivare almeno a 10 stagioni, i due sceneggiatori hanno ben chiaro il futuro. Futuro che li costringe ad anticipare gli eventi contenuti nei futuri romanzi. La quinta stagione, in onda da aprile, narrerà gli eventi contenuti nel quarto e nel quinto romanzo (A Feast for Crows e A Dance With Dragons). Nel frattempo George Martin è immerso nella stesura del sesto libro e ha anche rinunciato a partecipare al San Diego Comic-con per non essere distratto dalla sua opera. E', però, improbabile che il romanzo venga pubblicato prima del 2016. E anche se accadesse, il settimo libro non uscirà prima della settima stagione della serie. "George ha i suoi tempi. E se impiegherà vent'anni per finire la serie, vuol dire che quello è il tempo che gli serve. Per me sta scrivendo la più grande epopea fantasy della sua epoca, non possiamo certo mettergli fretta e non vorrei mai farlo. Ma al tempo stesso non possiamo interrompere lo show".

Leggi anche - Il trono di spade: la nostra guida ai personaggi

Leggi anche: Il trono di spade 5 arriva in Italia il 13 aprile

Il trono di spade: la serie anticiperà i libri di...
Privacy Policy