Il trono di spade: Kit Harington parla di Jon Snow

L'attore ha commentato il season finale della quinta stagione e rivelato che avere più tempo libero gli ha permesso di prepararsi meglio al suo nuovo impegno teatrale.

Per scoprire la verità su quanto accadrà a Jon Snow nella sesta stagione di Il trono di spade bisognerà attendere il ritorno della serie sul piccolo schermo, previsto per il 24 aprile negli Stati Uniti. Nell'attesa le nuove dichiarazioni di Kit Harington non sembrano utili a escludere qualsiasi ipotesi.
Intervistato da Digital Spy, l'attore ha spiegato: "Le persone non volevano che accadesse, ma è morto. Quindi la situazione è questa, tutti devono abituarsi". Kit ha poi commentato la drammatica sequenza in cui viene tradito dai Guardiani della Notte, rivelando la sua speranza che i fan non fossero felici della sua uscita di scena e rimanessero sconvolti per il modo in cui Jon viene ucciso.

Kit, nei prossimi mesi, sarà impegnato a teatro nello spettacolo Doctor Faustus, con la regia di Jamie Lloyd, e ha spiegato che quanto accaduto a Jon Snow gli ha permesso di prepararsi nel migliore dei modi: "Non ho lavorato a Il trono di spade da un po' di tempo. Ho avuto molto tempo libero l'anno scorso. Mi sono rilassato e ho affrontato le cose con più calma. Quando ho capito che questo era il mio nuovo progetto ho avuto alcuni mesi per prepararmi e per un impegno di questo tipo devi lavorare ancora prima di arrivare in sala prove".
Le dichiarazioni di Kit non smentiscono però l'ipotesi di un possibile ritorno di Jon Snow, considerando che il gran numero di personaggi coinvolti negli eventi narrati nella serie della HBO permette spesso di limitare l'impegno degli attori, la cui presenza è prevista solo in un numero esiguo di puntate; si può inoltre ricordare che Bran non è nemmeno apparso negli episodi della quinta stagione, nonostante il personaggio non fosse morto.

Leggi anche: Valar Morghulis: Le morti più significative ne Il trono di spade

Harington ha infine rivelato che ha evitato di dover rispondere a troppe domande sullo show non partecipando a eventi alla presenza della stampa, sottolineando di non essere comunque infastidito dalla situazione: "Il fatto che le persone si preoccupino per questo show e a quello che accade ai personaggi che amano o odiano è una cosa speciale. Non ho nulla da lamentarmi. Se si preoccupano e fanno molte domande significa che è qualcosa a cui tengono e il serial ha ottenuto i risultati sperati".
A prescindere da quanto accadrà a Jon Snow, Kit, come milioni di altri fan, attende con impazienza aprile: "Continuerò sicuramente a guardare la serie. Non vedo l'ora che venga trasmessa la prossima stagione".

Il trono di spade: Kit Harington parla di Jon Snow
Il trono di spade: 10 teorie per la sesta stagione, Jon Snow e altri misteri
Il trono di spade: Maisie Williams anticipa un dettaglio su Jon Snow
Privacy Policy