Trono di Spade, Kit Harington: "le ultime stagioni saranno più cupe"

L'attore ha parlato di come si sta preparando alla conclusione della storia di Jon Snow.

Kit Harington, in queste settimane, è impegnato nelle riprese del film The Death and Life of John F. Donovan, in attesa di riprendere il ruolo di Jon Snow per girare gli episodi della settima, e penultima, stagione della serie Il trono di spade.
In una recente intervista rilasciata a The Hollywood Reporter, la star ha parlato di come sta affrontando l'avvicinarsi della conclusione dello show tratto dai romanzi scritti da George R.R. Martin.

Leggi anche: Il trono di spade: 10 teorie ed ipotesi per la stagione 7

Kit ha spiegato che quando gli autori hanno detto che Jon sarebbe tornato in vita non sapeva in che modo, se la sua personalità sarebbe rimasta intatta, e quando ha scoperto che sarebbe stato lo stesso, ma con la consapevolezza che non c'è nulla dopo la morte, si è reso conto che sarebbe stato qualcosa in grado di cambiare profondamente il personaggio nell'anima.

Harington ha poi rivelato di aver pianto dalla gioia quando ha scoperto di essere stato nominato a un Emmy, nonostante pensasse di reagire in modo molto più tranquillo. L'attore è certo che sia stato l'episodio in cui Jon affronta Ramsay Bolton a permettergli di ottenere il riconoscimento da parte dei giurati e ha spiegato che l'idea dell'eroe sommerso da una pila di corpi è nata dalle sue conversazioni con il regista Miguel Sapochnik nel momento in cui si sono resi conto di essere in ritardo con le riprese della battaglia. Kit ha rivelato quali erano le sue più grandi paure, tra cui quella di essere ucciso in una calca per soffocamento, e con il filmmaker si è reso conto che sarebbe stato un momento terrificante per lo spettatore. Uscirne vivo permette inoltre a Jon quasi di rinascere dopo aver lottato per rimanere in vita.

Per ora Harington non ha ancora letto gli script della prossima stagione ma pensa che la situazione diventerà particolarmente oscura e cupa prima che, eventualmente, ci sia un lieto fine o dei momenti eroici: "Penso che sarà veramente oscura la situazione prima di migliorare. Ritengo che potremmo vedere entrare in azione gli Estranei e l'armata dei non morti. Sarà entusiasmante. Non so cosa voglia dire. Penso che l'intera cosa del 'l'inverno è finalmente arrivato' significa che tutti vivranno dei momenti terribili".

Kit ha quindi concluso spiegando che cercherà in ogni modo di apprezzare il periodo che trascorrerà sul set per realizzare le prossime due stagioni perché sarà un'esperienza unica e che concluderà un periodo incredibile della sua vita.

Trono di Spade, Kit Harington: "le ultime...
Il Trono di Spade: i cani di Ramsay erano davvero molto feroci
Il Trono di Spade: Maisie Williams non ha letto i libri di Martin
Privacy Policy