Il trono di spade 6: Owen Teale commenta gli eventi di Oathbreaker

L'interprete di Ser Alliser Thorne svela la sua opinione su quanto accaduto al suo personaggio nell'ulltimo episodio della serie.

Nell'episodio della serie Il trono di spade intitolato Oathbreaker c'è stata più di una sorpresa e ovviamente spazio per dei momenti drammatici.

Attenzione, la notizia contiene delle anticipazioni su quanto accaduto. Non proseguite con la lettura se non volete sapere nulla di quanto mostrato nella puntata.

Dopo il ritorno in vita di Jon Snow, i responsabili della sua morte vengono giustiziati. Tra le persone che vengono impiccate ci sono anche Olly e Ser Alliser Thorne. Jon decide poi di andarsene dai Guardiani della Notte.

L'attore Owen Teale, interprete di Ser Alliser ha commentato quanto accaduto in una recente intervista rilasciata a Entertainment Weekly, ecco i dettagli:

Leggi anche: Il trono di spade, il nostro commento all'episodio Oathbreaker

  • Owen è nel cast fin dalla prima stagione, anche se non aveva girato il pilot, e ha iniziato a lavorare allo show dopo aver sostituito un altro attore. Inizialmente considerava Il trono di spade una serie troppo grande che rischiava di non essere credibile. Il suo ruolo era una piuttosto limitato ma si è impegnato per rendere il personaggio realistico.

  • Interpretare Thorne non è stato facile e per farlo nel migliore dei modi ha cercato di distanziarsi da molte emozioni come la gioia. Una volta che l'attore è riuscito a fare questo ha potuto recitare le scene in cui Ser Alliser doveva reagire freddamente a Jon Snow.

Il trono di spade: l'attore Owen Teale nella puntata Home
  • L'attore ha sottolineato che sono stati David Benioff e D.B. Weiss a rendere il personaggio apprezzabile in più momenti, come ad esempio quando parla del buon cuore di Jon Snow o combatte.

  • Quando ha letto il copione del season finale Owen ha apprezzato il fatto che il suo personaggio uccidesse Jon perché si spingeva verso qualcosa di non prevedibile e si è reso subito conto che sarebbe stato destinato a diventare un leader o essere ucciso.

  • L'attore inizialmente sperava che Jon fosse realmente morto perché temeva la scena non avesse l'effetto emotivo giusto se gli spettatori non fossero coinvolti nel modo giusto. Owen è stato però colpito dal fatto che si sarebbe investigato sui motivi che conducono al suo ritorno.

  • L'interprete di Ser Alliser era in Grecia quando è andato in onda l'episodio dell'uccisione di Jon Snow e anche se era in pantaloncini e occhiali da sole le persone lo hanno riconosciuto. Owen era convinto che tutti lo avrebbero odiato perché Jon Snow rappresentava la speranza e l'umanità. Tante persone lo hanno invece fermato per ringraziarlo per aver contribuito a portare nella serie dei momenti così drammatici. I fan hanno quindi odiato quel momento e al tempo stesso lo hanno amato. L'attore ha rivelato un aneddoto divertente legato alla puntata: "Una volta un uomo ubriaco è uscito da un ristorante con un coltello in mano e ho pensato 'Che cosa accadrà?'. Poi mi ha offerto il manico e ha detto 'Oh no, no, no, voglio solo una foto, punta il coltello verso di me'. Mi sono abituato. Le persone vogliono che io abbia uno sguardo veramente malvagio per un secondo e io dica 'For the watch...'. Come artista è stato un privilegio fare qualcosa che provoca una tale reazione".

  • La pronuncia della parola bastardo da parte di Ser Alliser è inoltre entrata a far parte della cultura popolare: "Una volta un ragazzo è venuto da me mentre ero con mia moglie. Stava camminando su e giù e alla fine si è avvicinato e ha detto 'Mi farebbe un favore? Mi chiamerebbe bastardo nel mio telefono?'. Ho detto 'Non essere sciocco' e mia moglie mi ha convinto. Ho afferrato il suo telefono e ho detto 'Tu fottuto bastardo'. Era così entusiasta. E' diventata parte della cultura".

  • Owen ha voluto sapere il destino del suo personaggio prima di concludere le trattative per il suo contratto per la sesta stagione. L'attore voleva che gli autori fossero chiari su quanto sarebbe accaduto. Quando lo ha saputo ha provato un senso di soddisfazione e di perdita.

  • Della morte del suo personaggio l'attore ha apprezzato il fatto che gli autori avessero ideato per lui delle battute che spiegassero il suo punto di vista su quello che dovrà affrontare Jon Snow in futuro. Thorne vede in modo lucido le implicazioni di quello che vorrà dire vivere con la responsabilità che ha ora, rischiando di ripetere gli stessi errori pur avendo una nuova possibilità. Alliser Thorne è convinto che Snow verrà sempre sconfitto perché pensa che gli esseri umani siano nati tendenzialmente cattivi e sopravvive solo il più forte. Per questo motivo il personaggio è certo che Jon verrà sconfitto ancora una volta e Thorne accetta il proprio destino.

  • L'ultimo giorno sul set è stato particolarmente intenso ma l'attore ha cercato di non emozionarsi troppo nonostante si fosse reso conto che era la fine di un importante capitolo della sua carriera e probabilmente stava dicendo addio al suo ruolo più importante.

  • La sequenza della battaglia è stata, secondo Owen, il suo momento alla Enrico V, ruolo che non ha mai avuto occasione di interpretare, in particolare il momento in cui i bruti stavano per entrare dentro le mura. La pioggia pioveva moltissimo e hanno dovuto mettere delle assi di legno per permettere agli attori di spostarsi per il cortile. Dopo pochi minuti le assi hanno iniziato a galleggiare ma hanno continuato a girare, rendendo la situazione esaltante.

Il trono di spade 6: Owen Teale commenta gli...
Il trono di spade 6: gli eroi di ieri e gli assassini di domani
Trono di Spade, Maisie Williams si finge una commessa per uno scherzo
Privacy Policy