Il sangue e la rosa: dal 2 settembre su Canale 5

Intrighi e passioni nella Roma dell'Ottocento con Gabriel Garko e Isabella Orsini. Nel cast della miniserie, che si svilupperà in quattro puntate, figurano anche Giancarlo Giannini, Ornella Muti, Virna Lisi e Alessandra Martines.

Debutta domani in prima serata, Il sangue e la rosa, nuova miniserie televisiva interpretata da Gabriel Garko e Isabella Orsini che si svilupperà in quattro puntate che andranno in onda su Canale 5.
La storia prende il via nella tranquilla cittadina di Cave, dove l'affascinante Isabella Malvolti, figlia di un locandiere, trascorre le giornate dividendosi tra i libri e i baci scambiati con il suo amico Rocco, un giovane operaio da sempre innamorato di lei. Un giorno, a Cave arriva Giulio Mancini insieme a sua madre Camilla: in seguito alla misteriosa morte del padre di Giulio, un rivoluzionario antipapalino, i due trovano asilo presso il Barone Forleis e sua moglie Barbara, gli unici amici di famiglia disposti ad aiutarli dopo che gli sono stati sequestrati i beni.
Tra Isabella, Rocco e Giulio nascerà un triangolo d'amore e amicizia che resterà saldo anche molti anni dopo, anche quando le loro strade sembreranno prendere una direzione diversa.


Nel cast di questa sontuosa produzione Mediaset - che vanta circa 5000 costumi, tra divise, abiti di repertorio e realizzati per l'occasione, nonchè 600 gioielli, di cui cento originali dell'800 - figurano Garko e la Orsini nei ruoli di Rocco e Isabella, ma anche Mirko Petrini nel ruolo di Giulio, descritto come "Il perfetto principe azzurro: nobile, biondo, elegante, dal sorriso incantevole e lo sguardo malinconico.", quindi Martine Brochard nel ruolo di sua madre Camilla, e poi Ornella Muti, Virna Lisi, Alessandra Martines e Giancarlo Giannini nei panni del diabolico Cardinal Rospigliosi, che giustifica la sua perfidia con la necessità di mantenere l'ordine nella città del Papa, ma in realtà prova soddisfazione nel fare del male, arrivando a servirsi di un misterioso assassino noto come la Sfinge Rossa.

Alle altre tre protagoniste de Il sangue e la rosa, invece - Ornella Muti, Alessandra Martines e Virna Lisi - sono stati affidati rispettivamente i ruoli della Baronessa Forleis, di Ortensia Damiani e Lucrezia Sciarra. Barbara è un'aristocratica, moglie del Barone Forleis, Ortensia invece è la seconda moglie del padre di Isabella, definita come "una bellissima dark lady ottocentesca, rapace e sensuale anche nelle sue mise da lutto stretto" e Lucrezia invece è la nonna della protagonista, una signora orgogliosa ed austera, dal carattere determinato ma che sa anche essere dolcissima.

La regia de Il sangue e la rosa è firmata da Salvatore Samperi, Luigi Parisi e Luciano Odorisio.

Il sangue e la rosa: dal 2 settembre su Canale 5
Privacy Policy