Che pasticcio, Bridget Jones!

2004, Commedia

Il ritorno di Bridget Jones

La scrittrice Helen Fielding sta progettando il terzo romanzo e la terza pellicola della saga di Bridget Jones. Accetterà Renée Zellweger di calarsi nuovamente nei panni dell'eroina tabagista e pasticciona?

Il London Evening Standard ha annunciato che la creatrice di Bridget Jones Helen Fielding ha finalmente cominciato a scrivere il terzo romanzo dedicato alle avventure della sua eroina simpatica, sboccata e pasticciona. A quanto pare il libro sarà immediatamente seguito da un film che potrebbe vedere nuovamente protagonista l'ironica Renée Zellweger. La Fielding ha annunciato che le trattative per l'adattamento cinematografico hanno già preso il via. "Lavorerò in parallelo al libro e al film, ma non so se saranno la stessa cosa. Non abbiamo ancora deciso" ha spiegato la scrittrice, aggiungendo che stavolta Bridget sarà alle prese con la maternità e con la crisi dei trenta.

I primi due romanzi firmati da Helen Fielding hannno venduto ben 15 milioni di copie in tutto il mondo e hanno dato origine a due fortunate pellicole, Il diario di Bridget Jones e Che pasticcio, Bridget Jones!, interpretati da Renée Zellweger, Hugh Grant e Colin Firth, che hanno incassato l'impressionante cifra di 544,4 milioni di dollari. Resta da capire se le star faranno ritorno anche nel nuovo capitolo di quella che si appresta a diventare una trilogia. Stando ai primi rumor Renée Zellweger sarebbe disponibile a incarnare nuovamente Bridget, ma solo se non sarà costretta per la terza volta a modificare il proprio fisico acquistando peso. Quando al premio Oscar Colin Firth, il mese scorso l'attore ha dichiarato alla BBC: "Penso che l'idea di Mark e Daniel e Bridget in avanzato stato di deterioramento potrebbe essere divertente. Dopo tutto è una commedia!"

Il ritorno di Bridget Jones
Privacy Policy