Il ritorno dell'archeologo più amato

Invecchiato e liberato dalla minaccia dei nazisti, Indiana Jones tornerà sugli schermi.

Dopo anni di continue smentite, ecco finalmente arrivare la conferma che tutti i fan della saga di Indiana Jones attendevano.

Steven Spielberg e George Lucas, rispettivamente regista e produttore della trilogia originale, hanno finalmente approvato la sceneggiatura per il quarto film della saga, ad opera di Frank Darabont (Le ali della libertà e Il miglio verde), che sarà ambientata negli anni '50 e quindi avanti di diversi anni rispetto ai tre precedenti film. Una scelta tanto rischiosa quanto necessaria, dati i sessant'anni del protagonista Harrison Ford, ma Darabont garantisce che nonostante non vi saranno più i nazisti a mettere il bastone tra le ruote all'affascinante archeologo, i suoi "cattivi" saranno altrettanto riusciti. Nessuna indiscrezione in più, anche se viene naturale pensare a dei possibili rivali comunisti russi o cinesi. Darabont ci tiene anche a precisare che nonostante abbia fatto il suo lavoro con passione ed eccitazione, le idee principali sono comunque dei due grandi del cinema d'intrattenimento.

Le riprese per il film inizieranno nel 2004 e di conseguenza l'uscita nelle sale è prevista non prima del 2005, sicuramente avremo modo di riparlarne più approfonditamente.

Il ritorno dell'archeologo più amato

Fonte: www.ign.com

Privacy Policy