Il ritorno del Corvo

Il regista Stephen Norrington è stato ingaggiato per rielaborare il cult gotico diretto da Alex Proyas nel 1994 e interpretato dallo sfortunato Brandon Lee.

Il regista Stephen Norrington scriverà e dirigerà un remake de Il corvo, pellicola cupa e maledetta basata sul fumetto creato da James O'Barr. La Relativity Media di Ryan Kavanaugh è in trattative con il produttore Ed Pressman, il quale dovrebbe acquisire il franchise e finanziare il film.
Pressman ha prodotto l'originale diretto nel 1994 da Alex Proyas in cui il musicista rock Eric Draven (il compianto Brandon Lee) viene ucciso mentre tenta di aiutare la sua fidanzata che è stata aggredita. Draven farà ritorno un anno dopo dal mondo dei morti in cerca di vendetta.

Per Norrington il progetto del remake de Il corvo segna la fine di un lungo anno sabbatico lontano dal cinema. Dopo il fortunato esordio di Blade, Norrington ha diretto il film ispirato alla graphic novel di Alan Moore, La leggenda degli uomini straordinari. Il film è risultato un enorme flop sia in termini qualitativi che di incassi cementando l'avversione di Moore al mondo del cinema. Da allora né il regista né la star protagonista del film Sean Connery hanno più girato un film. "Dove il film di Proyas era gloriosamente gotico e stilizzato, il mio sarà realistico, violento e misterioso e per girarlo utilizzerò uno stile quasi documentaristico" ha dichiarato Norrington. Non ci resta che aspettare e vedere il risultato.

Il ritorno del Corvo
Privacy Policy