Il grande e potente Oz

2013, Fantastico

Il grande e potente Oz: largo alla 'perfida' Rachel Weisz

L'attrice inglese premio Oscar ci racconta la sua esperienza nel regno di Oz nei panni della Strega Cattiva dell'Est

Si avvicina il momento in cui il pubblico potrà assistere alle magie create da Sam Raimi ne Il grande e potente Oz. Niente horror per l'autore de La casa, stavolta, ma una rilettura/prequel dell'universo fiabesco creato da L. Frank Baum in cui si narrano le origini del mago di Oz. Il giovane impostore che si fingerà mago è interpretato da James Franco, mentre le tre bellissime streghe con cui si troverà a dover fare i conti sono incarnate da Michelle Williams, Mila Kunis e Rachel Weisz, alla quale è toccato il ruolo di Evanora, più nota come Strega Cattiva dell'Est. "E' stato molto divertente interpretare un personaggio davvero cattivo" spiega la splendida attrice. "Non avevo mai ottenuto un ruolo simile prima d'ora... Evanora è davvero malvagia e ne gode. Essendo un film Disney, non dovrei dire che viene travolta dal male, ma è proprio ciò che accade... Le piace, si diverte e ne ottiene enorme piacere."

Per avere il premio Oscar Rachel Weisz nel cast i produttori de Il grande e potente Oz hanno dovuto modificare il calendario di lavorazione del film, visto che l'attrice inglese era già impegnata sul set di The Bourne Legacy. "Avevo già firmato il contratto per recitare nel film di Bourne e poi mi è capitata tra le mani la sceneggiatura de Il grande e potente Oz, così ho pensato 'Io amo questa strega malvagia e devo trovare il modo di interpretarla'. Ho parlato con la produzione che è riuscita a incastrare i due film. Per un lungo periodo mi sono divisa tra due set, giravo due mesi Oz, due mesi Bourne, poi un mese Oz e un mese Bourne. E' stata un'esperienza schizofrenica perché sono due generi così diversi" conclude l'attrice.

Il grande e potente Oz: largo alla 'perfida'...
Privacy Policy