Il grande e potente Oz: in arrivo il sequel, ma senza Sam Raimi

La Disney è già all'opera per dare un seguito all'hit fantasy, ma stavolta al posto di Sam Raimi potrebbe arrivare un nuovo regista.

Disney celebra il grande successo al box office del fantasy Il grande e potente Oz mettendo immediatamente in cantiere un sequel ambientato, ancora una volta, nell'universo fatato creato da L. Frank Baum. Mila Kunis si è lasciata sfuggire che tutto il cast ha già firmato per partecipare al sequel perciò, quasi certamente, rivedremo James Franco, Michelle Williams, Rachel Weisz e tutti gli altri interpreti. Il co-sceneggiatore Mitchell Kapner è stato confermato per scrivere il secondo capitolo del fantasy - che non sarà un remake de Il mago di Oz - mentre al momento è molto incerto il ritorno di di Sam Raimi dietro la macchina da presa. Il regista, co-responsabile del grande successo ottenuto dal film, non ha in progetto di fare ritorno nel mondo di Oz e dichiara: "Non penso di occuparmi del sequel. Ho lasciato alcuni spiragli nella storia per un altro regista, se vogliono fare il film. Ho cercato di raccontare il mio finale in modo da soddisfare il pubblico, ma ho lasciato libertà riguardo alla sorte di Evanora e Theodora. La storia mi ha affascinato, ma non credo che una seconda esperienza sarebbe altrettanto positiva per me".

Un altro nodo da sciogliere riguarda la possibile presenza di Dorothy, eroina dell'universo di Oz interpretata, nel classico Il mago di Oz del 1939, dall'incantevole Judy Garland. Ora che è in preparazione un sequel e che del mago interpretato da James Franco sappiamo (quasi) tutto appare naturale che gli sceneggiatori si concentrino sugli altri personaggi del regno incantato. E' plausibile l'arrivo di Dorothy nel sequel? A rispondere a questo interrogativo è il produttore Joe Roth che si affretta a negare l'ipotesi spiegando che il sequel de Il grande e potente Oz "non coinvolgerà in alcun modo Dorothy". Lo sceneggiatore Mitchell Kapner aggiunge: "La nostra storia è ambientata 20 anni prima dell'arrivo di Dorothy. In un periodo di tempo così lungo possono succedere un sacco di cose". Una delle possibili ipotesi riguarda la presenza di un personaggio visto in Kansas e collegato a Dorothy che potrebbe, in futuro, diventare la madre della ragazzina. In questo caso si parlerebbe dell'arrivo di Dorothy solo in un eventiuale terzo sequel del franchise, ma questa ipotesi, oggi come oggi, è davvero troppo prematura.

Il grande e potente Oz: in arrivo il sequel, ma...
Privacy Policy