I figli degli uomini

2006, Fantascienza

I figli degli uomini, una serie TV?

Il produttore e sceneggiatore di Battlestar Galactica, David Eick, sarebbe al lavoro sul pilot di una versione televisiva seriale del bellissimo film di Alfonso Cuarón.

I figli degli uomini, struggente ed emozionante epos futuristico firmato dal regista messicano Alfonso Cuarón, tratto dall'omonina novella di P.D. James, potreppe essere in procinto di approdare anche sul piccolo scehemo per mano di David Eick, autore e produttore dell'eccellente Battlestar Galactica per Sci-fi Channel.

Eick, che è già al lavoro sulla sceneggiatura del pilot, si è detto particolarmente interessato alle tematiche del libro della James (che racconta un futuro non troppo lontano in cui il mondo è assediato dai conflitti e alle donne non è più possibile concepire figli), e in particolare al modo in cui, nel racconto, "la società definisce la responsabilità, la libertà e il senso dei valori pur non credendo alla sopravvivenza del genere umano" e al fatto che "in questo mondo, i giovani diventano l'elemento principale".
Potrebbe trattarsi, dunque, di una visione leggermente diversa del soggetto rispetto al film di Cuarón, che, lo ricordiamo, aveva come protagonisti un tenebroso Clive Owen e le intense Claire-Hope Ashitey e Julianne Moore.

Oltre a Battlestar Galactica, la cui quarta e ultima stagione sarà trasmessa in USA a partire da venerdì, Eick ha lavorato ultimamente ad un'altra serie/remake, Bionic Woman, che, complice lo sciopero del WGA e l'accoglienza non proprio entusiastica ricevuta, è stato precocemente cancellato.

I figli degli uomini, una serie TV?
Privacy Policy