Hunger Games: la ragazza di fuoco

2013, Azione

Hunger Games: Gary Ross non dirigerà il sequel

Il regista del fortunato action fantasy post-apocalittico ha deciso di rinunciare alla regia del sequel, Catching Fire.

Brutte notizie per i fan di Hunger Games. Mentre la pellicola, forte del successo negli USA, si appresta ad arrivare anche in Italia, il regista Gary Ross abbandona ufficialmente la produzione del sequel. Solo poche ore fa la star Josh Hutcherson, interprete di Peeta, esprimeva pubblicamente la sua fiducia nel ritorno del cineasta alla regia di Catching Fire confessando: "Io non ho dubbi nel ritorno di Gary. Non credo che possa rinunciare Ha realizzato un'opera che tutti amano. Io, Jennifer e gli altri lo adoriamo. Non posso immaginare un altro film senza di lui".

Purtroppo le speranze di Hutcherson e degli altri interpreti del franchise si infrangono contro il comunicato diffuso ufficialmente dalla Lionsgate in cui lo stesso Ross dichiara: "Nonostante le speculazioni del media e dopo una lunga riflessione, ho deciso di non dirigere Catching Fire. Come regista e sceneggiatore non ho il tempo di cui avrei bisogno per scrivere e preparare il film che avrei voluto realizzare a causa dei tempi produttivi ridotti. Ho adorato dirigere Hunger Games, è stata la mia esperienza professionale più felice. La Lionsgate mi ha supportato in un modo che pochi registi hanno mai provato: mi hanno dato il potere di fare il film che volevo. Contrariamente a quanto è stato scritto, non ho avuto problemi con lo studio, il quale ha capito le mie difficoltà. Non posso che parlar bene delle persone con cui ho collaborato: la produttrice Nina Jacobson, una grande collaboratrice e una vera amica, la brillante Suzanne Collins, che si è fidata di noi e ci ha affidato la sua storia più importante, la talentuosa Jennifer Lawrence, la cui perfomance ha superato le mie pù grandi aspettative, e il resto dell'incredibile cast con cui sono orgoglioso di aver collaborato. Voglio ringraziare i fans per il supporto, la fiducia e l'entusiasmo dimostrato. Grazie! E' stata un'esperienza meravigliosa".

In risposta alla decisione di Ross, la Lionsgate ha dichiarato: "Siamo davvero dispiaciuti che Gary Ross abbia deciso di non dirigere Catching Fire. Non vedevamo l'ora di realizzare il film con lui. Nel primo capitolo del franchise ha fatto un lavoro incredibile e gli siamo grati. Questa non è la fine della nostra relazione, perché consideriamo Gary parte della famiglia Lionsgate e ci auguriamo di lavorare con lui nel futuro". La release di Catching Fire è prevista per il 22 novembre 2013. Adesso si apre la caccia al regista che sostituirà Gary Ross in tempi rapidissimi.

Hunger Games: Gary Ross non dirigerà il sequel
Privacy Policy