Hellboy: Rise of the Blood Queen, Mignola: "Inizialmente era legato ai film di del Toro"

Il creatore del personaggio ha spiegato perché è stato deciso di realizzare un reboot invece che un sequel.

Mike Mignola, il creatore di Hellboy, ha svelato che inizialmente si era pensato di mantenere il nuovo film dedicato al personaggio che verrà diretto da Neil Marshall nello stesso mondo dei due capitoli delle avventure portate nelle sale cinematografiche da Guillermo del Toro. L'autore ha svelato: "In origine abbiamo iniziato a provare a legarlo all'universo di del Toro e di continuare quei film. Ma dopo aver assunto Neil Marshall abbiamo pensato 'Perché stiamo provando a proseguire quell'universo?'. Perché un film di del Toro è un film di del Toro, e non vogliamo provare a passarlo a qualcuno di diverso, specialmente a qualcuno di grandioso come Neil Marshall. Quindi è da lì che abbiamo trasformato la continuazione in un reboot. E' entusiasmante avere un altro regista. E' eccitante prendere una direzione diversa".

Mignola ha inoltre aggiunto: "David Harbour è incredibilmente entusiasta nel recitare nel ruolo e vuole essere certo di rendere onore al personaggio. Mi invia messaggi con domande su Hellboy, sulla sua storia, su quello che penserebbe il personaggio su certi argomenti. E' davvero fantastico tornare in questo mondo e vedere mentre il film prende forma".

FILM=/film/hellboy-rise-of-the-blood-queen_47589/]Hellboy: Rise of the Blood Queen[/FILM], le cui riprese dovrebbero iniziare a dicembre, può contare su una sceneggiatura che è stata scritta da Andrew Cosby, Christopher Golden e da Mike Mignola.

Hellboy: Rise of the Blood Queen, Mignola:...
Guillermo Del Toro sull'addio a Hellboy: "La delusione non va mai via del tutto"
Hellboy: Rise of The Blood Queen, il film sarà vietato ai minori?
Privacy Policy