Hellboy 3: la "cruda verità" di Guillermo Del Toro

Fresco del bagno di folla al San Diego Comic Con per Crimson Peak, Guillermo Del Toro continua a regalarci notizie interessanti, stavolta sulla sorte di Hellboy 3.

Angelica Vianello

Rispondendo al Daily Beast che gli chiede se davvero un terzo capitolo della saga dedicata a Hellboy sia una concreta possibilità, il regista Guillermo del Toro commenta: "La verità nuda e cruda è che avremmo bisogno di circa 120 milioni di dollari, e non c'è ancora nessuno che bussi alla porta. Non è proprio qualcosa che troverebbe soluzione con Kickstarter. Sarebbe grandioso completare la trilogia, ma mi sembra che l'industria cinematografica non supporti l'idea".

Molto sentito poi il commento del regista nel rivelare "so come dovrà finire, e non sono certo di volerne vedere la fine, ma adorerei lavorarci". Anche Ron Perlman non ha perso l'occasione di far montare l'aspettativa quando ha rivelato che la Studio Legendary sarebbe interessata alla possibilità di mettere in cantiere il film, se il prossimo progetto di Del Toro, Pacific Rim 2, sarà un successo.

Il regista Guillermo Del Toro sul set di Hellboy 2

La traiettoria di Guillermo Del Toro non è mai molto lineare, tanti progetti in cantiere, che per vari motivi vengono lasciati a diversi colleghi per concentrarsi su un altro proetto: come ciò che è successo per il coinvolgimento iniziale in Justice League Part One a favore proprio di Pacific Rim 2. "La Warner aveva apprezzato la sceneggiatura, e volevano metterlo in produzione, ma sarebbe successo in concomitanza con Pacific Rim. Sono stato costretto ad una scelta molto difficile, e ho preferito Pacific Rim".

Nessun problema, invece, per Crimson Peak, che arriverà nelle sale il prossimo 9 ottobre.

Hellboy 3: la "cruda verità" di Guillermo Del Toro
Crimson Peak: Guillermo del Toro promette che sarà spaventoso
Crimson Peak: i nuovi poster realizzati in occasione del Comic-Con
Privacy Policy