Heath Ledger: l'autopsia non conferma ipotesi

Secondo la portavoce del medico legale che ha esaminato il corpo dell'attore australiano, per avere una risposta definitiva sulla tragica fine di Ledger, si dovranno aspettare circa due settimane.

Bisognerà aspettare circa due settimane per sapere i risultati definitivi dell'autopsia di Heath Ledger, prematuramente scomparso ieri pomeriggio. Il corpo dell'attore è stato sottoposto ad esame autoptico, ma secondo Ellen Borakove, portavoce del medico legale non si è giunti a conclusioni defnitive, e si dovrà aspettare l'esito dell'esame tossicologico e dei tessuti. I risultati saranno resi noti tra dieci - quattordici giorni.

Il corpo dell'attore è stato scoperto ieri pomeriggio da una massaggiatrice con la quale aveva preso appuntamento. Ledger era sdraiato sul letto, prono, e in stato di incoscienza. Secondo la polizia, la sua morte potrebbe esere stata accidentale: nell'appartamento non sono state trovate tracce di sostanze stupefacenti illegali - anche se il ritrovamento di una banconota da 20 dollari arrotolata farebbe pensare il contrario - ma soltanto ansiolitici e barbiturici.

Anche secondo la famiglia di Ledger si sarebbe trattato di una morte accidentale, ed in un comunicato ha chiesto che venga rispettato il dolore per la morte dell'attore.

Heath Ledger: l'autopsia non conferma ipotesi
Privacy Policy