Harvey Weinstein: dopo le accuse di molestie sessuali, il produttore si prende una pausa

Il famoso produttore è al centro di uno scandalo che vedrebbe coinvolte dozzine di donne che lo hanno accusato di comportamenti inappropriati.

Harvey Weinstein si prenderà una pausa dal lavoro dopo le accuse pubblicate dal New York Times in un articolo in cui si rivela che per decenni il produttore avrebbe avuto dei comportamenti inappropriati con le sue indipendenti e con alcune famose attrici.
Il quotidiano ha riportato la notizia che dozzine di donne avrebbero denunciato di aver subito delle molestie sessuali da parte di Weinstein che, inoltre, avrebbe raggiunto degli accordi con almeno otto di loro, tra cui l'attrice Rose McGowan.
Un'ex dipendente della Weinstein Co, Lauren O'Connor, ha riportato le indiscrezioni emerse nel corso di due anni e tra le donne che lo hanno accusato ci sarebbe anche Ashley Judd.

Harvey ha dichiarato: "Il modo in cui mi sono comportato con le colleghe in passato ha causato molto dolore e me ne scuso sinceramente, anche se sto cercando di migliorarmi so che ho molta strada da percorrere".
Secondo quanto riporta Variety, Weinstein sarebbe attualmente in terapia proprio per affrontare i suoi problemi personali, oltre ad aver assunto un team di avvocati per difendersi.

Harvey Weinstein: dopo le accuse di molestie...
Roman Polanski: l'attrice Renate Langer lo accusa di violenza sessuale
Bill Cosby si fa accompagnare dalla Rudy dei Robinson al processo per abusi sessuali
Privacy Policy