Harry Potter in 3D?

Confermato oggi l'accordo con la IMAX per l'uscita de L'ordine della fenice in 70 mm. Ma il futuro è il 3D

E' giunta oggi la notizia della conferma definitiva dell'accordo che lega la Warner, casa di produzione della saga cinematografica di Harry Potter, e la IMAX, per la distribuzione contemporanea del prossimo film della serie, Harry Potter e l'ordine della fenice, nel formato consueto di 35 mm e in 70 mm per i cinema IMAX. Del quinto film della saga, inoltre, potrebbe essere realizzata persino una versione 3D - anche se questa possibilità appare più realistica per il suo successore, Harry Potter e il principe mezzosangue.

Nel frattempo, l'attesa febbrile per il romanzo conclusivo della serie da cui sono tratte le fortunate pellicole si trasferisce presso gli allibratori: dopo l'intervista di quelche giorno fa, in cui l'autrice J.K. Rowling ha rilasciato dichiarazioni piuttosto preoccupanti sulla sorte del suo eroe, hanno iniziato a lievitare le scommesse su chi sarà l'assassino di Harry Potter. Il più quotato è naturalmente il perfido Lord Voldemort, la nemesi di Harry, ma non manca chi accusa il viscido doppio(triplo?)giochista Severus Piton. Qualcuno immagina persino un tradimento da parte di Hagrid o di Ron.
In caso poi il povero maghetto dovesse sopravvivere, tutte le scommesse di questo tenore saranno annullate. Ma c'è ancora una lunga attesa davanti a noi; la Rowling ha dichiarato di non avere ancora terminato la stesura della sua settima fatica.

Harry Potter in 3D?
Privacy Policy