Han Solo: A Star Wars Story

2018, Fantascienza

Han Solo: Lucasfilm licenzia Phil Lord e Chris Miller!

I due registi avrebbero abbandonato la lavorazione per via di divergenze creative con la produzione.

Shock in casa Disney/Lucasfilm! Lo spinoff Han Solo: A Star Wars Story, già in fase di lavorazione, ha perso i suoi registi. A sorpresa Phil Lord e Chris Miller avrebbero abbandonato il progetto a causa di divergenze creative con la produzione.

"Phil Lord e Christopher Miller sono due registi di talento che hanno riunito un incredibile cast e crew, ma abbiamo capito di avere visioni creative diverse e abbiamo deciso di separarci. Presto annunceremo il nuovo regista" ha dichiarato la Presidente di Lucasfilm Kathleen Kennedy in un comunicato pubblicato su StarWars.com.

Leggi anche: Star Wars: 10 cose che (forse) non sapete sulla saga creata da George Lucas

"Sfortunatamente la nostra visione e il nostro metodo di lavoro non erano in linea con quelli dei nostri soci in questo progetto. Non siamo fan dell'espressione 'differenze creative', ma stavolta questo cliché è vero. Siamo orgogli del nostro cast e della crew di prima classe con cui abbiamo lavorato" hanno aggiunto Phil Lord e Chris Miller.

Da tempo sappiamo che lo spinoff su Han Solo racconterà le gesta del giovane contrabbandiere concentrandosi sulla sua origine, sulle ragioni che lo spingono a diventare un fuorilegge, ladro e truffatore, e sul primo incontro con Luke Skywalker e Obi-Wan Kenobi nella cantina di Mos Eisley. Il film coprirà un arco di sette anni, raccontando la vita di Han Solo dai 18 ai 24 anni e mostrando come il giovane riesce a entrare in possesso del Millennium Falcon e dove incontra Chewbacca.

Fonti vicine alla produzione indicherebbero nei motivi del licenziamento di lord e Miller da parte di Lucasfilm differenze nello stile e nella visione tra i due registi e lo sceneggiatore Lawrence Kasdan. Mentre la coppia di autori ha una sensibilità comica e ama l'improvvisazione, Kasdan preferirebbe un'aderenza rigorosa al testo da lui scritto e questa diversa visione ha portato a numero frizioni fin dall'avvio della pre-produzione a febbraio. In più vi sarebbero state profonde differenze sulla visione del personaggio di Han Solo. "Le persone hanno bisogno di capire che Han Solo non è un personaggio comico. E' sarcastico ed egoista" aggiunge la fonte.

Han Solo: la maglietta della crew

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Han Solo: Lucasfilm licenzia Phil Lord e Chris...
Han Solo, Emilia Clarke: "E' peggio che parlare de Il trono di spade"
Star Wars: un successo ‘stellare’ lungo 40 anni
Privacy Policy