Gwyneth Paltrow torna al cinema

Dopo la breve parentesi teatrale l'attrice Gwyneth Paltrow torna al cinema con la trasposizione cinematografica di Proof, l'opera teatrale di cui è stata protagonista a Londra.

Patrizio Marino

Proof, l'opera teatrale andata in scena con grande successo a Broadway qualche anno fa, presto diventerà un film, prodotto dalla Miramax ed interpretato, tra gli altri, da Anthony Hopkins e Gwyneth Paltrow per la regia di John Madden, regista di Shakespeare in Love.
Proof è stata ripresa a Londra con grande successo nel maggio del 2002 proprio da John Madden che come protagonista aveva scelto Gwyneth Paltrow, cui è stato offerto lo stesso ruolo per il film di prossima realizzazione.

Protagonista dell'opera è Catherine, una giovane donna alla ricerca della la propria identità e del proprio futuro, con un padre da accudire, interpretato da Hopkins, un genio della matematica il cui stato di salute è stato minato da una malattia incurabile che compromette anche le sue facoltà mentali.
Tra gli interpreti, secondo le indiscrezioni dovrebbe esserci anche Jake Gyllenhaal, tra gli interpreti del recente Moonlight Mile.

L'opera teatrale è stata adatta per il cinema da Rebecca Miller, figlia dello scrittore Arthur, e le riprese dovrebbero iniziare nei primi giorni di ottobre.

Gwyneth Paltrow torna al cinema

Fonte: Il Nuovo

Privacy Policy