Sherlock Holmes

2009, Avventura

Guy Ritchie: no a Lobo, sì a Sherlock Holmes 2

Il regista inglese abbandona la pre-produzione di Lobo per concentrarsi sul sequel di Sherlock Holmes. Ancora mistero sull'eventuale presenza di Brad Pitt nel cast.

Il produttore Joel Silver ha dichiarato al Los Angeles Times che Guy Ritchie non dirigerà più il fumettistico Lobo perché la Warner Bros. Pictures vuole dare il via al più presto alla lavorazione del sequel di Sherlock Holmes. Lobo, ispirato a un popolare fumetto DC Comics, resta così orfano di regista.
"Non penso che Guy riuscirà a occuparsi di Lobo perchè lo studio ci vuole concentrati sul sequel di Sherlock Holmes. Abbiamo già delle idee e nella storia ci sono dei punti fermi, così credo che presto inizieremo a lavorare al nuovo film" ha spiegato Silver, aggiungendo che con molta probabilità l'intero cast del primo film farà ritorno nel nuovo episodio. "Robert Downey Jr. ha amato il personaggio e non vede l'ora di tornare a interpretarlo in una nuova avventura, e io ne sarei felicissimo. Anche Jude Law tornerà e con lui tutti gli altri. Sarà grandioso".

Alla domanda legata alla presenza di Brad Pitt nel sequel nei panni del Professor Moriarty, Joel Silver non si è sbilanciato. "Abbiamo parlato di questa eventualità, ma al momento non vi è niente di certo. Non sappiamo ancora cosa faremo. Vedremo più avanti". I fans di Brad Pitt stiano all'erta in attesa di nuovi rumor.

Guy Ritchie: no a Lobo, sì a Sherlock Holmes 2
Privacy Policy