Guillermo del Toro: la sua collezione horror in mostra a Los Angeles

Oltre cinquecento terrificanti oggetti di proprietà del regista saranno esposti da agosto a novembre.

Il Los Angeles County Museum of Art metterà in esposizione circa 500 oggetti da collezione di proprietà del regista Guillermo del Toro.
Il filmmaker possiede oltre 10.000 oggetti tra cui artwork, sculture, artifatti, libri e film che conserva da tempo a Bleak House, la sua casa di Los Angeles. La mostra si intitolerà Guillermo Del Toro: At Home With Monsters e sarà aperta dall'1 agosto al 27 novembre.

Nel percorso espositivo ci saranno illustrazioni dello scrittore e artista Edward Gorey, sculture, fatte con la cera, di mani di persone che soffrivano di sifilide, e una stanza in cui, grazie agli effetti speciali, si ricrea un temporale.

Del Toro ha spiegato che la sua ossessione per le atmosfere gotiche e horror risale all'infanzia e alla tradizione messicana e cattolica: "La creatura di Frankenstein mi suscita profonde emozioni e dei sentimenti quasi spirituali. Alcune persone venerano un altare di icone che vengono accettate da chiunque, io mi inginocchio davanti all'altare dei mostri".

Per conservare la sua collezione, Guillermo ha rivelato di aver dovuto comprare un'altra casa perché con la sua famiglia viveva in uno spazio ormai invaso dai suoi oggetti: "Stavo appendendo un quadro veramente spaventoso di Richard Corben. Mia moglie ha detto: 'E' troppo vicino alla cucina, i ragazzi si spaventeranno'. E qualcosa dentro di me mi ha portato a pensare: 'Devo avere un posto tutto mio'".

Guillermo del Toro: la sua collezione horror in...
Carnival Row: Amazon ordina il pilot della serie di Guillermo del Toro
Guillermo del Toro spiega perché John Carpenter è un genio del cinema
Privacy Policy