Guillermo del Toro fa il punto su Hellboy 3 e The Haunted Mansion

Tra i tanti progetti sviluppati dal cineasta messicano ve n'è uno che i fan sognano da tempo, ma che non verrà realizzato per problemi di budget.

Il regista e produttore Guillermo del Toro

Ogni volta che Guillermo del Toro annuncia un nuovo progetto (e lo fa spesso) i fan tornano alla carica chiedendogli perché la lasciato incompiuta la trilogia di Hellboy ritardando costantemente la messa in produzione di Hellboy 3. Ecco la sua risposta al riguardo: "Per molto tempo non ho pensato a quel film nel mio orizzonte, ma l'idea che Hellboy debba venire a patti con il suo inevitabile destino, diventando la bestia dell'Apocalisse, è chiara. Hellboy e Liz devono fare i conti con la sorte, lui deve diventare la bestia dell'Apocalisse per essere in grado di difendere l'umanità diventando una creatura ancor più oscura. E' un finale interessante per la serie, ma non penso che accadrà. Il primo Hellboy ha recuperato il budget generando anche dei profitti ed è andato fortissimo in versione home video. La storia si è ripetuta con il sequel. Adesso purtroppo tutti gli studios sanno di non avere più la rete di sicurezza dell'home video perciò non si arrischiano a produrre progetti che non garantiscono grandi incassi. A livello creativo sarei felice di girare il terzo film, ma è quasi impossibile finanziarlo. Se fossi un multimiliardario me lo finanzierei da solo, ma spendo tutti i miei soldi in mostri di gomma."

Il regista fa il punto su un altro dei progetti annunciati e poi apparentemente accantonati, il blockbuster Disney The Haunted Mansion che si limiterà a produrre e supervisionare. "Due settimane fa sono andato a Disneyland per discutere con i produttori con cui sto sviluppando la sceneggiatura" spiega del Toro. "E' una sceneggiatura difficile da far funzionare. Ci siamo già incontrati varie volte. Siamo alla terza o quarta stesura, con due differenti team creativi all'opera, ma credo che la cosa più difficile sia combinare tutte le qualità dell'attrazione con il film rendendolo intenso, ma anche profondamente divertente. E' un film che mi piacerebbe dirigere, ma sono anche felice di poterlo produrre visto che non penso di trovare il tempo per mettermi dietro la macchina da presa".
The Haunted Mansion è ispirato all'attrazione di Disneyland Hatbox Ghost e dovrebbe vedere il collaboratore di del Toro Doug Jones in pole position per il film. "Abbiamo creato 50-60 oggetti di scena. Abbiamo sviluppato modellini e maschere dell'Hat Box Ghost plasmandoli sul corpo e sul volto di Doug Jones, ma ancora non riusciamo a far funzionare lo script. Credo che la Disney realizzerà la pellicola non appena la sceneggiatura sarà pronta, ma fino ad allora è tutto fermo. Sentiamo di essere molto vicini, ma non siamo ancora giunti a destinazione."

Mentre è impegnato nella postproduzione del racconto gotico Crimson Peak e nello sviluppo dell'atteso Pacific Rim 2, Guillermo del Toro sta effettuando la promozione per la serie tv FX The Strain, che ha avuto ieri la sua premiere sulla rete americana.

Guillermo del Toro fa il punto su Hellboy 3 e The...
Privacy Policy