Guerre stellari

1977, Fantascienza

Guerre stellari: Mark Hamill nega il suo celebre errore con Leia!

Accusato per anni di aver pronunciato per sbaglio il nome della collega Carrie Fisher al posto di quello di Leia in una scena, l'interprete di Luke Skywalker ha deciso di dire la sua sulla faccenda!

Di tutti i franchise della storia del cinema, Star Wars è quello che è stato più amato, seguito e "vivisezionato" dai fan che conoscono a memoria ogni battuta e si sono espressi votando le idee più riuscite e quelle decisamente sbagliate (ogni riferimento al povero Jar Jar Binks è puramente casuale).

Uno dei più famosi errori del primo capitolo della saga, Guerre stellari, vede coinvolto il mitico Luke Skywalker in persona. Quando Luke (Mark Hamill) fa ritorno a casa dopo aver distrutto la Death Star nella Battaglia di Yavin, viene accolto da amici e parenti per celebrare la vittoria. Quando Luke abbraccia Leja, però, sembra che la chiami "Carrie!", confondendo il nome della sua costar Carrie Fisher con quello del suo personaggio.

Per lungo tempo i fan di Star Wars hanno disquisito sul tema, chiedendosi se Mark Hamill abbia involontariamente infranto la quarta parete. Finalmente qualcuno ha deciso di porre la domanda al diretto interessato su Twitter e l'attore ha risposto negando ogni addebito e spiegando come sono andate realmente le cose.

Mark Hamill sostene di non aver sbagliato e di aver pronunciato la frase "There she...", ma in seguito il dialogo della scena è stato doppiato. E noi non possiamo che dagli il beneficio del dubbio.

Guerre stellari: Mark Hamill nega il suo celebre...
Star Wars: Mark Hamill commenta le foto hot di Amy Schumer
La saga di Star Wars, dal cinema alla TV
Privacy Policy