Grosso guaio a Chinatown: Dwayne Johnson vuole coinvolgere Carpenter

Il protagonista dell'annunciato remake vorrebbe che il regista del film originale collaborasse alla realizzazione del nuovo progetto.

Dwayne 'The Rock' Johnson in una scena del film Snitch - L'infiltrato
Dwayne Johnson, dopo l'annuncio che reciterà nel ruolo di Jack Burton nel remake di Grosso guaio a Chinatown, ha rivelato in una recente intervista rilasciata a Entertainment Weekly che vorrebbe coinvolgere in qualche modo John Carpenter. L'attore ha infatti spiegato di aver amato leggere le reazioni dei fan perché anche lui avrebbe reagito in modo energico: "La mia risposta è: so che mi avvicino al progetto solo con amore e rispetto per l'originale, ed è per questo che vogliamo collaborare con John Carpenter".

La 20th Century Fox non è obbligata a lavorare con il filmmaker perché non era l'autore della sceneggiatura del lungometraggio originale, tuttavia le dichiarazioni di Johnson potrebbero assicurare che questo avvenga in qualche modo, dal punto di vista creativo produttivo o semplicemente promozionale.

Johnson ha inoltre aggiunto: "Ho amato l'originale quando ero più giovane e adorato il protagonista e gli altri personaggi. Sentivo che eravamo circondati dal giusto gruppo di persone, dagli sceneggiatori giusti che hanno amato il film e volevano onorarlo, se portassimo John Carpenter in qualche modo....Se lo facessimo, allora avremmo un'opportunità di fare qualcosa di veramente buono. Vediamo cosa accadrà, quello che si riuscirà a fare e poi procederemo". L'attore non ha però escluso che se il risultato non fosse quello sperato il progetto potrebbe essere abbandonato.

Una scena di Grosso guaio a Chinatown con Kurt Russell
Grosso guaio a Chinatown: Dwayne Johnson vuole...
Grosso guaio a Chinatown: la reazione di John Carpenter al remake
Grosso guaio a Chinatown: Dwayne Johnson nel remake?
Privacy Policy