Grey's Anatomy: Patrick Dempsey sugli ultimi sviluppi della serie

L'attore ha condiviso la sua opinione sulla svolta avvenuta nell'episodio andato in onda ieri negli Stati Uniti. Chi non vuole scoprire in anticipo quanto accaduto non prosegua con la lettura!

Attenzione! Consigliamo ai gentili lettori che non vogliono conoscere dettagli inediti sulla stagione 11 di Grey's Anatomy di non proseguire nella lettura di questa news.

I fan statunitensi di Grey's Anatomy devono ancora riprendersi dalla messa in onda del ventunesimo episodio dell'undicesima stagione della serie targata ABC. Durante la puntata, infatti, l'amatissimo Derek Shepherd, ovvero il Dottor Stranamore, è morto dopo essere stato coinvolto in un incidente stradale. La drammatica sequenza in cui Meredith Grey (Ellen Pompeo) fa staccare le macchine che tengono in vita il marito ha già causato fiumi di lacrime e molte polemiche dopo la pubblicazione, sulla pagina Facebook ufficiale dello show, di un post che ne annunciava l'uscita di scena.

Patrick Dempsey ha ora commentato pubblicamente il suo addio ai corridoi dell'ormai famoso ospedale di Seattle, evento giunto non troppo a sorpresa: "E' stata semplicemente una naturale progressione del modo in cui la storia stava procedendo. Era una situazione di O.K.!. Questo era ovviamente il momento giusto". L'attore ha inoltre sottolineato di aver apprezzato molto il modo in cui è stato mostrato questo capitolo della storia di Grey's Anatomy.
L'interprete di Derek ha poi ricordato il meraviglioso feeling stabilitosi nel corso degli anni con Ellen Pompeo: "E' stato magico. E' meraviglioso. Siamo come una coppia sposata. Sono passati dieci anni ed è stato magico fin dall'inizio. Il feeling giusto immediatamente".

Grey's Anatomy: Ellen Pompeo e Patrick Dempsey nell'episodio I'm Winning
Grey's Anatomy: Patrick Dempsey sugli ultimi...
Shock! Grey's Anatomy: un personaggio importante esce di scena
Shonda Rhimes: "anatomia" di un successo costruito con impegno e intelligenza
Privacy Policy