La vita è facile ad occhi chiusi

2013, Commedia

Goya 2014: annunciate le nomination

In un'edizione molto equilibrata spicca la candidatura del nostrano La grande bellezza come miglior film europeo.

Annunciate le nomination dei Goya, i premi del cinema spagnolo. Vivir es fácil con los ojos cerrados di David Trueba, 15 años y un día di Gracia Querejeta, La gran familia española di Daniel Sanchez Arevalo, La herida di Fernando Franco e Canibal di Manuel Martin Cuenca sono i cinque film che si contendono il premio per la miglior pellicola spagnola dell'anno.

A differenza dell'annata 2013, contrassegnata dal grande successo internazionale di The Impossible e dal sorprendente Blancanieves, quest'anno la corsa ai Goya è molto più equilibrata. Il film di David Trueba, un period drama familiare, è l'unica pellicola ad aver ricevuto candidature in tutte le categorie principali, film, regia, sceneggiatura e interpreti. 15 años y un día è il candidato spagnolo agli Oscar. Canibal è interpretato da Antonio de la Torre, interprete favorito tra i cinque candidati che però se la dovrà vedere con Javier Camara, protagonista di Vivir es fácil con los ojos cerrados. Per quanto riguarda La herida, a settembre ha già vinto il premio per la miglior interpretazione femminile, andato a Marian Álvarez, al San Sebastian Film Festival. Las brujas de Zugarramurdi di Alex de La Iglesia, pur avendo mancato la nomination per il miglior film, conquista dieci candidature.

Nella categoria miglior film europeo spicca la candidatura di La grande bellezza di Paolo Sorrentino, che se la dovrà vedere con Amour di Michael Haneke, con il danese Il sospetto e con l'acclamato La vita di Adele. La cerimonia di consegna del 28° Goya Award si terrà il 9 febbraio in Spagna.

Goya 2014: lista nomination


Goya 2014: annunciate le nomination
Privacy Policy