Gomorra 2 in chiaro su Rai3 dal 31 marzo!

Appuntamento con la seconda stagione di Gomorra - la serie a partire da fine marzo 2017, per un totale di sei serate e dodici episodi.

La seconda stagione di Gomorra - La Serie torna in tv - e stavolta in chiaro - a partire dal 31 marzo 2017, su RaiTre, con due episodi a sera per un totale di sei appuntamenti.

La trama della seconda stagione

Gomorra: Marco Palvetti in una foto della serie

La prima stagione si è conclusa con l'apertura di un grande vuoto di potere. Pietro che evade dal furgone penitenziario, i ragazzi di Genny Savastano caduti nell'imboscata di Conte e Ciro che spara a Genny: l'era del clan Savastano, che un tempo regnava incontrastato su Napoli Nord, sembra finita e tutte le forze in campo avranno finalmente la possibilità di dire la loro.
A contendersi quello che una volta era il regno dei Savastano, sono in tanti. A partire da Ciro, "l'Immortale", che da subito riprenderà a tramare nell'ombra, esplorando vecchie e nuove alleanze, con l'obiettivo di compiere il grande salto a cui ha sempre mirato. Un obiettivo che mai come ora sembra essere alla sua portata. Salvatore Conte, che nella prima stagione aveva proposto un'alleanza ai boss dei clan vicini ai Savastano, ora si aspetta una risposta. Un'alleanza in cui tutti dovrebbero avere lo stesso peso, ma su cui Conte, con la forza e il carisma che lo contraddistinguono, farà di tutto per imporre la sua egemonia.

Leggi anche:

Gomorra 2 - Cristina Donadio è Annalisa Magliocca, detta Scianel

Ci sono Malammore e uno sparuto gruppo di "soldati" rimasti fedeli ai Savastano, che ora vivono asserragliati in un pugno di case, apparentemente condannati a morire soffocati dalla nuova alleanza, qualunque essa sia. Aspettano Don Pietro, fedeli fino alla morte. E infine, in bilico tra la vita e la morte, c'è Genny, il figlio di Don Pietro, colui che è stato il reggente in assenza del padre e che ha visto crollare in pochi mesi un impero costruito in vent'anni di fatica. Conte, Pietro, Genny e Ciro. Quattro uomini e un reticolo di rapporti che mischiano insieme sangue, affetto, odio e vendetta. Accanto a questi uomini forti, spregiudicati e assetati di potere, faranno la loro comparsa due nuove, importanti presenze femminili: Scianel e Patrizia. La prima ha ereditato la piazza di spaccio dal fratello, è una donna ruvida, diffidente e senza scrupoli. La seconda, invece, è una ragazza cresciuta in fretta e con una grande forza d'animo, capace di diventare, quando serve, una vera leonessa. La certezza è una sola: il futuro apparterrà a chi sarà in grado di stringere l'alleanza più forte. O forse quella più inaspettata.

Realizzata in 32 settimane di riprese, con oltre 200 attori e più di 3.500 comparse e una troupe di oltre 600 persone, la seconda stagione della serie ha fatto tappa in Italia, tra Napoli, Roma e Trieste, in Germania e in Costa Rica, utilizzando più di 400 location, per una produzione televisiva di livello cinematografico.

Leggi la recensione dei primi due episodi: Gomorra 2 all'altezza della prima stagione? State senza pensier!

Gomorra - La serie, nata da un idea di Roberto Saviano, è prodotta da Sky Atlantic, Cattleya e Fandango, in collaborazione con Beta Film. Alla regia della seconda stagione Stefano Sollima (Romanzo Criminale - La serie, ACAB, Suburra), a cui è affidata anche la supervisione artistica con Claudio Cupellini, Francesca Comencini, e Claudio Giovannesi. Quattro registi a dirigere uno straordinario cast di attori, con esordienti che si mischiano ad attori professionisti: agli ormai acclamati protagonisti della serie Marco D'Amore, Fortunato Cerlino, Salvatore Esposito, Marco Palvetti si uniscono per la seconda stagione Cristina Donadio e Cristiana Dell'Anna. Il coordinamento editoriale è di Stefano Bises e Leonardo Fasoli, che firmano la sceneggiatura della seconda stagione con Ludovica Rampoldi e Maddalena Ravagli.

Gomorra: gli attori Marco D'Amore e Marco Palvetti

Il Cast

CIRO DI MARZIO - Marco D'Amore

Ciro Di Marzio è giovane e bello. Ma è anche roso dall'ambizione e non si ferma davanti a nulla. Un tempo era il braccio destro di Pietro Savastano, era uno dei suoi soldati più bravi e ubbidienti, adesso è il suo più acerrimo nemico, colui che gli ha tolto tutto. Ciro ha scatenato la guerra e adesso deve reggere l'onda d'urto delle faide, delle recriminazioni e degli odi personali. Ma soprattutto deve pianificare nuove strategie e nuove alleanze, e dimostrare a tutti, anche a se stesso, di essere un vero capo.

Gomorra seconda stagione: Marco D'Amore al photocall

PIETRO SAVASTANO - Fortunato Cerlino

Pietro Savastano, per anni è stato il Re di Scampia-Secondigliano. A capo di un impero criminale ereditato dal padre, ha sempre gestito gli affari di famiglia con forza e risolutezza, guadagnandosi il rispetto di tutti direttamente sul campo. Ma adesso il Re è caduto: i suoi uomini lo hanno tradito, gli hanno ucciso la moglie (l'amata Donna Imma) e hanno ridotto in fin di vita il suo unico figlio, Genny. L'hanno messo in ginocchio. Ma il leone ruggisce ancora e, in attesa di riprendersi il trono, si alimenta di odio e tesse nuovi piani di vendetta nei confronti di coloro che lo hanno spodestato.

Gomorra seconda stagione: Fortunato Cellino posa per i fotografi

GENNY SAVASTANO - Salvatore Esposito Per Genny non è stato facile vincere il profondo senso di inadeguatezza che lo accompagna fin da bambino nei confronti di suo padre, Pietro Savastano. Ma alla fine, passando attraverso un abisso di violenza e disperazione, è riuscito a liberarsi delle vecchie paure. Ed è rinato. Ma il nuovo Genny, senza più idoli né certezze, si è fatto troppi nemici e alla fine è caduto vittima di un'imboscata del suo vecchio fratello, Ciro Di Marzio. Ma Genny troverà in sé la forza per risorgere ancora una volta. E per tornare a combattere per riprendersi ciò che è suo di diritto.

Gomorra seconda stagione: Salvatore Esposito al photocall

SALVATORE CONTE - Marco Palvetti

Un uomo imperscrutabile e spietato. Magro, cupo, religiosissimo. Conte si sente quasi investito a comandare per volontà divina e sembra in qualche modo pensare che ci sia una coerenza tra le Leggi di Dio e quelle della Camorra. I suoi metodi e la sua strategia gli hanno permesso di affrontare l'esilio e aspettare il momento buono per tornare. Oggi, sulle ceneri dell'impero dei Savastano, ha gettato le basi per essere il leader indiscusso di una nuova Alleanza... ma il suo compito più difficile sarà mettere tutti d'accordo.

Gomorra seconda stagione: Marco Palvetti durante le interviste

PATRIZIA SANTORO - Cristiana Dell'Anna

Patrizia è una combattente, una ragazza che lotta da quando è nata. Persi i genitori a tredici anni, ha abbandonato la scuola e si è spaccata la schiena per crescere, praticamente da sola, i suoi tre fratelli più piccoli. Patrizia oggi è una giovane donna diventata adulta in fretta e per forza, è generosa, seria, lavoratrice. A segnarla sarà l'incontro con Don Pietro, un uomo dal carattere forte, deciso e molto simile al suo. A quest'uomo Patrizia metterà a disposizione tutta se stessa, con lealtà e coraggio.

Gomorra seconda stagione: Cristiana Dell'Anna al photocall

SCIANEL - Cristina Donadio

Scianel è una donna ruvida e diffidente, ma soprattutto un boss dotato di una decisa capacità di comando, che esercita senza scrupoli. Oggi è la reggente della piazza di spaccio un tempo appartenuta a suo fratello Zecchinetta, il boss fedele a Don Pietro ucciso dai paranzini di Genny. Attenta al proprio aspetto, accanita fumatrice e giocatrice di poker, Scianel è una donna che ha sofferto sulla propria carne tutti i dolori che può provocare l'appartenenza al Sistema.

Gomorra seconda stagione: Cristina Donadio al photocall

Nel cast sono presenti anche Fabio De Caro, Antonio Folletto, Carmine Monaco, Christian Giroso, Giovanni Buselli, Pina Turco, Lino Musella, Gianluca di Gennaro, Ivana Lotito, Luca Gallone, Denise Capezza, Alessandra Langella, Gianfranco Gallo e Vincenzo Pirozzi.

Gomorra 2 in chiaro su Rai3 dal 31 marzo!
Gomorra 2 e il porno: un nuovo "studio" su Pornhub
Breaking Gomorra, il "mash-up" tra le due serie cult è esilarante
Privacy Policy