Golden Globes 2016: Quentin Tarantino "toppa" nel suo discorso

L'emozione ha fatto dimenticare al regista le precedenti vittorie del maestro Ennio Morricone ai Golden Globes.

Un eccitatissimo Quentin Tarantino ha fatto la sua comparsa sul palco dei 73° Golden Globes per ritirare la statuetta tributata al maestro Ennio Morricone per le musiche di The Hateful Eight.

Entusiasta per il riconoscimento, Tarantino ha lodato il suo collaboratore definendolo "il mio compositore preferito di sempre", ma ha commesso un errore che è stato prontamente rilevato dai social.

Il regista ha detto che Morricone non è mai stato premiato negli USA per il lavoro in un singolo film, dimenticandosi i due Golden Globes conquistati dal musicista italiano nel 1987 per Mission e nel 2000 per La leggenda del pianista sull'oceano. Effettivamente Morricone non ha mai vinto un Oscar per un singolo film, ma l'Academy Awards gli ha tributato un premio alla carriera nel 2007.

Leggi anche:

Golden Globes 2016: Quentin Tarantino "toppa" nel...
Golden Globes 2016: da DiCaprio e Morricone a Stallone, tutti i premi!
The Hateful Eight: Morricone "scioccato" dal film di Tarantino
Privacy Policy