Gli Italian Screenings a Buenos Aires 2012

Con l'intesa tra Istituto Luce-Cinecittà e INCAA, 25 film italiani presentati nel più importante mercato cinematografico del Sud America. Un nuovo appuntamento che l'Italia è il primo Paese al mondo a realizzare.

Sarà il cinema italiano il protagonista della speciale giornata di lavori dedicata il 4 dicembre da Ventana Sur, il più importante incontro per il mercato cinematografico dell'intero continente Sud Americano. Un'assoluta novità per il meeting (30 novembre-3 dicembre 2012) organizzato dal Marché du Film di Cannes e INCAA, che dal 2009 accoglie a Buenos Aires distributori da tutto il mondo per l'offerta del prodotto latinoamericano. Con numeri, in quattro anni, già sorprendenti: 1.800 accreditati, di cui 300 distributori da cinque continenti. È infatti la prima volta dalla sua nascita che Ventana Sur ospita una sessione di proiezioni di film di produzione non Sud Americana; l'Italia si presenta come il primo Paese al mondo a realizzare, con distributori, buyers e operatori latinoamericani, insieme a una selezionata partecipazione di distributori stranieri, un appuntamento di mercato unico nel suo genere.

L'esigenza di far incontrare Ventana Sur con la recente produzione cinematografica italiana nasce non solo dall'idea di creare nuovi momenti di visibilità internazionale per i nostri film, ma anche dalla straordinaria offerta di titoli italiani di qualità che, grazie ai festival di Venezia, Roma e Torino, vengono lanciati nell'arco di tre mesi sui circuiti nazionali ed esteri. Gli Italian Screenings (nome storico per gli appuntamenti di mercato del cinema italiano) portati all'estero, vogliono essere un progetto di internazionalizzazione che, utilizzando iniziative di mercato già esistenti, non entri in rotta di collisione con altri eventi. L'INCAA, l'Istituto Nazionale per il Cinema e l'Audiovisivo argentino, ha supportato Istituto Luce-Cinecittà nello sviluppo di questa iniziativa, che avrà luogo nelle stesse sale cinematografiche di Ventana Sur il giorno 4 dicembre, offrendo ai partecipanti accreditati 25 titoli della nostra cinematografia più recente.

Un appuntamento che, per l'importanza del contesto in cui si svolge e per l'esigenza di canali promozionali e di commercio nuovi e competitivi, può rivelarsi significativo, e che rappresenta un felice ritorno in un mercato chiave per gli scambi commerciali del nostro cinema. Gli Italian Screenings di Buenos Aires sono un'iniziativa realizzata con il supporto di UNEFA, ICE e della Direzionale Generale per il Cinema del Mibac. Dichiara Roberto Cicutto, Amministratore delegato di I_stituto Luce-Cinecittà_: "L'originalità di questo iniziativa sta nell'offrire ai distributori di una macroarea come il Sud America la possibilità di vedere la nostra più recente produzione in casa propria. Ci sono molti mercati di successo, ma una offerta "monotematica" in senso nazionale portata a domicilio è una esperienza nuova che speriamo di poter replicare in altre aree del nostro pianeta. Grazie a INCAA, UNEFA, ICE, Direzione Generale Cinema per averci creduto".

"Il Cinema italiano in America Latina è stato per decenni sempre molto familiare", afferma Bernardo Bergeret, INCAA Head of International Affairs - Direttore esecutivo di Ventana Sur "molto vicino, mostrando vite e personaggi molto riconoscibili dalla maggior parte di noi. Sebbene negli ultimi anni abbia perso un po' di quella preminenza sui nostri schermi, rimane sempre il benvenuto e atteso nelle sue diverse manifestazioni. La strategia di Istituto Luce-Cinecittà di portare distributori latino-americani ed esercenti in una giornata dedicata, per mostrare l'eccellenza della vostra più recente produzione, apre indubbiamente una strada per il recupero di spazi di visibilità, e certamente l'inizio del ritorno del pubblico così da far riconquistare al cinema italiano il posto che gli spetta. Buenos Aires ospiterà questo incontro situato strategicamente alla fine di Ventana Sur, il più grande mercato cinematografico della regione. Ci auguriamo che questo sia il primo passo per il grande ritorno del nostro pubblico al cinema italiano."

Gli Italian Screenings a Buenos Aires 2012

Fonte: Comunicato stampa

Privacy Policy