Glee, un futuro senza New Directions?

Ryan Murphy ha dichiarato che la serie seguirà i ritmi 'normali' di un qualsiasi liceo e se si dovesse arrivare al giorno del diploma, cioè alla quarta stagione, il cast dei ragazzi verrebbe completamente sostituito per continuare la serie.

Gleeks di tutto il mondo, non facciamoci prendere dal panico: è vero che Ryan Murphy intende continuare lo show incentrandolo sul Glee Club e non sui personaggi, ma è anche vero che da qua al 2012 può succedere di tutto, non è ancora detta l'ultima parola.
O almeno speriamo, perchè Murphy sembra molto determinato su questa sua visione delle cose "Dobbiamo cercare di essere fedeli alla realtà della vita di un insegnante, dove ci sono gruppi di ragazzi che arrivano e che se ne vanno. Si diplomano e lasciano la scuola, è l'andare delle cose. Quando questo succederà per Glee ci saranno degli episodi molto commoventi. Per me sarà estremamente difficile, ma un nuovo gruppo di attori arriverà a prendere il posto di quelli che hanno spiccato il volo".

Certo, Murphy è il creatore di Glee e lo showrunner e fino ad oggi non ha sbagliato un colpo, ma quest'annuncio di certo metterà in allarme i fans, che più di ogni altra cosa si affezionano ai personaggi. Riuscite a immaginare la serie senza Kurt, Brittany, Mercedes e gli altri? Noi sinceramente no. Staremo a vedere in che modo Murphy deciderà di proseguire la storia.

Glee, un futuro senza New Directions?
Privacy Policy