George R.R. Martin scrisse a Stan Lee per segnalargli un errore

Da giovane, l'autore de Il trono di spade aveva inviato una lettera che è stata pubblicata in un numero del fumetto dedicato a I Fantastici Quattro.

Lo scrittore George R.R. Martin da ragazzo era un grande fan dei fumetti creati da Stan Lee e Jack Kirby e online è ora apparsa una sua lettera pubblicata nel numero 32 dei fumetti dedicati ai Fantastic Four.

Leggi anche: Excelsior! Alla ricerca dei camei di Stan Lee nei film e nelle serie Marvel

Nella missiva Martin faceva i complimenti ai due artisti per un passaggio della storia che l'ha lasciato senza parole, per poi svelare il motivo per cui ha scritto: "Mi dispiace informarvi che ho trovato un difetto in questo lavoro che altrimenti è un capolavoro. Un difetto che, purtroppo, è molto comune con voi. Quando abbiamo visto per l'ultima volta Red Ghost, nel numero 13 di Fantastic Four, era bloccato sulla luna, inseguito da tre scimmie dotate di super poteri". Il giovane George, quindi, proseguiva: "Ora improvvisamente lo riportate in scena mostrandolo perfettamente in controllo sulle sue scimmie senza una parola di spiegazione".

Leggi anche: Il trono di spade: 10 teorie ed ipotesi per la stagione 7

Martin, all'epoca sedicenne, sottolinea che lo stesso era accaduto con Puppet Master, riapparso in scena nel numero 14 nonostante Reed avesse dichiarato fosse morto in Fantastic Four #8.
Il futuro scrittore aveva concuso: "Stan, vi auguro buona fortuna per quanto riguarda i prossimi numeri, ma non far ritornare più i villain facendoli uscire dal tuo cappello".

Leggi anche: L'invasione dei supereroi: Guida ai cinecomics di prossima uscita

Lee e Kirby, nella loro risposta, svelano che si erano dimenticati della situazione in cui si trovava il personaggio e dichiarano che un lettore potrebbe ideare un'ottima spiegazione sul modo in cui si è salvato.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

George R.R. Martin scrisse a Stan Lee per...
Captain America, Stan Lee commenta il finale shock del fumetto
Il Trono di Spade: la settima stagione sarà più breve
Privacy Policy