George Clooney e gli Smothers Brothers

Ancora una pellicola di impegno civile e politico per la star che racconterà la storia dello show satirico che cambiò il volto della televisione americana.

I suoi The Descendants e Le idi di marzo mietono successi in vista degli Oscar, ma George Clooney non è pago di essere uno degli interpreti più acclamati dell'anno e si prepara a una nuova sfida. La sua Smokehouse Pictures starebbe per collaborare con la Sony per narrare la storia di Tom e Dick Smothers, star del varietà televisivo The Smothers Brothers Comedy Hour, in onda negli anni '60. La sceneggiatura, firmata da Brian Hecker e Craig Sherman, è basata sul libro di David Bianculli Dangerously Funny: The Uncensored Story of the Smothers Brothers Comedy Hour. Bianculli, critico televisivo e fondatore di TV Worth Watching, ha firmato il libro biografico, autorizzato dagli Smothers, nel 2009.

Il romanzo ricostruisce l'ascesa verso la fama e il crollo di The Smothers Brothers Comedy Hour, provocatorio programma di satira politica che scioccò la censura, oltraggiò la Casa Bianca e cambiò per sempre la televisione. Molti anni prima della comparsa del The Daily Show, The Smothers Brothers Comedy Hour dimostrò che era possibile realizzare un programma che mostrava un punto di vista critico e antiautoritario. Lo show, che andò in onda per tre anni, ebbe un impatto incredibile sulla storia del costume e della mentalità degli americani prima di essere cancellato all'improvviso dalla CBS a causa della presssione dell'amministrazione Nixon. Il programma lanciò le carriere comiche di leggende come Steve Martin e Rob Reiner, ospitò band storiche come i Beatles e gli Who ed ebbe un ruolo fondamentale nella nascita del movimento antimilitarista.

George Clooney e gli Smothers Brothers
Privacy Policy